• College: TCU Horned Frogs
  • Nato il 25 giugno 1998
  • Altezza: 198 cm
  • Peso: 96 kg
  • Wingspan: 193 cm

NCAA College stats

Senior da Tcu, Desmond è una SG/SF molto forte fisicamente che riesce a sfruttare molto bene il proprio corpo in diverse situazioni di gioco: la sua struttura, infatti, gli permette di coprire bene il campo nonostante non eccella per velocità laterale e rapidità frontale. Il suo ruolo a TCU era quello di creare spazio e agire in movimento per prendersi tiri in C&S, fornendo inoltre supporto nel creare l’azione sia come fonte principale che come facilitatore. In difesa si è alternato spesso sia su i “2” che sui “3”, la scelta avveniva in base alla caratteristica dell’avversario, se più forte fisicamente o più veloce nello scatto.

Attacco

Finishing: piuttosto solido nel complesso, anche se necessita di miglioramenti. Chiude al ferro con entrambe le mani (anche se predilige la destra) con un tocco morbido e alzando velocemente la palla, sfrutta bene la sua abilità in C&S da 3 per finire in penetrazione.

Potrebbe essere un finisher migliore ma la sua mancanza di atletismo e velocità esplosiva lo limita, per compensare ciò dovrebbe lavorare un po’ di più sull’uso del corpo per prendere un vantaggio nella conclusione. Durante la sua carriera collegiale gli è capitato di sbagliare anche layup e tiri in penetrazione tutto sommato facili, la ragione non è solo quella sopracitata ma c’è anche un aspetto di tempismo nel raccogliere il pallone troppo presto dal palleggio.

Tiro: è un ottimo tiratore da ogni zona del campo, non ha una meccanica classica ma tutto sommato è fluida e senza intoppi, dimostra molta sensibilità nel tocco, ciò è confermato sia dalle percentuali ai liberi (80%) che dalle percentuali da 3 in carriera al college (43.3%). Può accelerare la velocità di rilascio senza sacrificare il movimento degli arti superiori e l’equilibrio di quelli inferiori. Il suo range di tiro è molto ampio, addirittura maggiore dei canonici 7.25m della lega professionistica, ne testimonia il 17 su 45 da distanza NBA di questa stagione.

Il suo bagaglio tecnico gli permette di tirare sia dal palleggio che in uscita dai blocchi, inoltre se necessario è in grado di creare separazione grazie al fisico e ha un immarcabile step back. Il corpo è sempre in equilibrio anche quando è in movimento e in uscita dai blocchi, sebbene non troppo veloce riesce a leggere bene le situazioni. e prendere un vantaggio che gli permette di tirare in maniera compatta.

Bane durante il suo periodo al college si è dimostrato molto intelligente nella selezione del tiro, utilizzando anche la sua pericolosità dall’arco per servire i compagni vicini al ferro. Non è un ball-stopper, sa ritagliarsi i suoi spazi in campo anche se a volte tende a passare delle conclusioni che sono nelle sue corde oppure le rifiuta per non dover andare in penetrazione.

Passaggio: read and react, sebbene non faccia molte letture avanzate, Bane fa un ottimo lavoro leggendo la situazione e prendendo la decisione giusta (scelta a chi passare, come passare, ecc.), riesce ad avere questa velocità sia in movimento che in situazioni stazionarie. È incline a forzare un passaggio in occasioni in cui si concentra su un giocatore specifico un po’ troppo presto e quando va in penetrazione verso la linea di fondo.

P&R: È un buon giocatore di P&R, riesce a manipolare bene la difesa con i suoi movimenti riuscendo anche a sfruttare il suo fisico, sa impostare i blocchi usandoli sia per crearsi un tiro che per creare spazio per un passaggio. Un aspetto su cui deve assolutamente migliorare è quando il suo avversario gli mette più pressione. perché nella maggior parte dei casi chiude il palleggio e commette una forzatura.

Bane prende semplicemente ciò che la difesa gli dà: non forza passaggi brutti ma prende semplicemente la decisione più intelligente. Ciò che gli manca in creatività, compensa con l’efficienza e l’efficacia delle sue decisioni.

Il più grande problema di Bane con i passaggi in situazioni di P&R è quando gli viene portata una pressione maggiore, in queste situazioni tende a chiudere il palleggio e forzare una giocata, come un passaggio dove né forza né direzione sono state calibrate al massimo.

La mancanza di esplosività e i limiti nel ball handling lo rendono un marcatore meno efficace di quanto si possa pensare, nonostante abbia la capacità di segnare su 3 livelli, sembra più a suo agio a raccogliere il tiro dal palleggio a destra rispetto che a sinistra. Può punire il difensore che passa sotto al blocco con un palleggio arresto e tiro dalla lunga distanza, oppure se il difensore rimane in marcatura sa usare il corpo per creare separazione e provare un pull up jumper. Desmond anche quando è marcato compie un buon lavoro per raggiungere i suoi spots preferiti, non sembra mai che venga spinto fuori dalla comfort zone e ciò lo aiuta a trovare fiducia nelle sue soluzioni.

Difesa

Defensive Shot Chart

Difensore molto intelligente e consapevole dei suoi mezzi, è stato uno dei leader vocali di TCU aiutando spesso i compagni nel posizionamento, è molto bravo nell’aiuto in rotazione sul perimetro, mantenendo comunque una buona posizione di copertura sul suo uomo. Come già detto la sua intelligenza lo porta a stare nel posto giusto al momento giusto, oltre ad ostacolare linee di passaggio. Sulle situazioni di pick and roll riesce a “combattere” bene sullo screen e a superarlo nella parte superiore, se viene tagliato fuori è successo che Bane non riprenda completamente né il suo uomo né il bloccante, facendo una sorta di drop coverage.

Sui closeout e nel contestare i tiri fa un buon lavoro, ma sono capitati durante la stagione alcuni eccessi che lo hanno portato a saltare su un closeout oppure a concedere linee di passaggio facili al ferro. 

Mostra la capacità di posizionarsi in modo da eliminare potenziali attacchi con la mano forte, questo è un altro indice del suo alto QI cestistico. Come già detto non è particolarmente veloce per stare con determinati tiratori ma nonostante ciò corre piuttosto bene il campo e questo lo aiuta nelle giocate lontano dalla palla e sui blocchi, anche se va in aiuto trova sempre un modo per tornare a marcare il suo avversario diretto.

Un altro aspetto della sua difesa è quello di avere mani veloci pronte ad intercettare i passaggi o a infastidire il palleggio avversario.

Il prodotto di TCU si è dimostrato anche un buon difensore in ISO, il suo footwork è veramente interessante e altamente utile all’interno della NBA, sebbene le guardie più veloci possano avere la meglio su di lui a causa di problemi di rapidità laterale lui fa un buon lavoro mantenendo alta l’intensità e giocando fino alla fine del possesso.

Desmond Bane in NBA? Bane è uno di quei giocatori bravo a far tutto ma che non eccelle in nulla, sicuramente potrà ritagliarsi da subito un posto in NBA, trovando minuti e spazio anche in squadre già strutturate e pronte a vincere.

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Our Podcast
Most Recent
Scores and Schedule
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: