L’NBA ha ufficializzato i dieci atleti che comporranno gli starting five del 69° All-Star Game nell’ambito del 2020 NBA All-Star Weekend, in programma dal 14 al 16 Febbraio allo United Center di Chicago.

A guidare i due quintetti saranno i confermati capitani James e Giannis Antetokounmpo. Gli altri otto titolari scelti da tifosi, giocatori e media sono Davis, James Harden, Kawhi Leonard, gli esordienti Luka Doncic e Trae Young, i camerunensi Joel Embiid e Pascal Siakam e Kemba Walker. Le riserve – sette atleti per ogni conference, selezionati dagli allenatori NBA – verranno annunciate il 30 Gennaio.

LeBron e Davis titolari

LeBron James è stato selezionato per la sedicesima volta in carriera, salendo al terzo posto per numero di partecipazioni nella storia dell’All-Star Game dietro a due pezzi di storia dei Los Angeles Lakers: Kareem Abdul-Jabbar (19) e Kobe Bryant (18).

Essendo partito sempre titolare, LeBron sorpasserà proprio The Black Mamba per il maggior numero di partenze in quintetto. James è stato nominato All-Star Game MVP nelle edizioni del 2006, 2008 e 2018. Inoltre, il nativo dell’Ohio detiene in record per punti totali (362) realizzati.

Per Anthony Davis quella nella sua Chicago sarà la settima apparizione consecutiva nella partita delle stelle e, ovviamente, la prima in gialloviola. The Brow è stato nominato MVP della competizione nel 2017 grazie ai 52 punti – record assoluto – realizzati.

James (6.275.459 voti dai tifosi) e Davis (5.813.769) sono risultati le ali più votate ad Ovest anche nelle votazioni tra giocatori e media. Era dal 2013 (Bryant e Howard) che i Lakers non mandavano due atleti all’All-Star Game. In stagione, le superstar angelene sono state nominate due volte a testa Player of the Week.

Vogel alla guida del Team LeBron

Grazie al successo ottenuto in casa dei Nets, i Lakers hanno artimeticamente conquistato il miglior record possibile al 2 Febbraio nella Western Conference. Di conseguenza coach Frank Vogel ed il suo staffJason Kidd, Lionel Hollins e Phil Handyguideranno il Team LeBron al prossimo All-Star Game.

Ancora tutto in gioco per la guida del Team Giannis, poiché Mike Budenholzer è escluso avendolo guidato lo scorso anno.

Per Vogel – nominato Western Conference Coach of the Month per le gare disputate ad Ottobre e Novembre – si tratta di un ritorno, avendo guidato ai tempi degli Indiana Pacers la selezione della Eastern Conference nel 2014 in the 2014 All-Star Game as head coach of the Indiana Pacers.

Il nostro coaching staff ha fatto un lavoro eccellente, davvero. Hanno conquistato degli Home-Run e dei Grande Slam in ogni partita, con i loro game plan e con l’aiuto che mi hanno dato nella giestione del gruppo.

Non posso che essere felice per i ragazzi, perché ogni volta che riceviamo un award o qualcosa del genere, è un successo di squadra. Sono dei ricoscimenti per tutta i membri della nostra organizzazione.

Frank Vogel

Superman Returns

I californiani saranno presenti anche agli eventi del Sabato, grazie al ritorno allo Slam-Dunk Contest di Dwight Howard, che ha confermato la sua presenza durante una visita allo NBA Store di New York.

Presenza storica di Howard, che diventerà il più vecchio di sempre superando il 34enne Julius Erving che partecipò al contest dek 1985.

Il nativo di Atlanta ha partecipato a tre edizioni – dal 2007 al 2009 – vincendo l’edizione del 2008 in cui schiacciò indossando il costume di Superman. Per provare a ripetersi, Dwight intende avvalersi dell’aiuto di un antico rivale: Kobe Bryant.

Quindi, se riesco a convincere tutti i tifosi dei Lakers a mettebre pressione per convincere Kobe ad aiutarmi nel dunk contest, sarebbe davvero bello. Sarebbe fantastico.

Dwight Howard

A certificare l’ottima stagione dei Lakers, sono i voti ricevuti dagli altri componenti del roster. Nella Top-20 tra le ali, oltre allo stesso Howard (10° con 948.368 voti) anche Kyle Kuzma (12°, 505.901) e JaVale McGee (17°, 226.862).

Tra gli esterni, sfiora la clamorosa convocazione Alex Caruso (quarto con 1.284.932 voti), mentre nella Top-20 si piazzano anche Danny Green (14°, 292.145) e Kentavious Caldwell-Pope (17°, 189.970).


Per saperne di più:

LeBron James ancora Player of the Week

Anthony Davis ancora Player of the Week

Frank Vogel nominato Coach of the Month

Per saperne di più, ascolta il podcast:

Leggi anche:

Categories:

No responses yet

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Our Podcast
Most Recent
Scores and Schedule
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: