Abbiamo appreso oggi che due giocatori dei Lakers sono risultati positivi: entrambi non presentano alcun sintomo, sono già in quarantena e a stretto contatto con lo staff medio della squadra.

I Los Angeles Lakers hanno comunicato che due membri della squadra sono risultati positivi al test per il Coronavirus. Il tampone è stato effettuato nella giornata di Mercoledì, dopo la conferma dei quattro casi tra gli atleti dei Brooklyn Nets.

Non sono stati comunicati i nomi dei giocatori coinvolti, tuttavia tramite i social network Jared Dudley e, tramite la sorella, JaVale McGee hanno smentito la propria positività. Nelle stesse ore, Marcus Smart ha confermato la sua positività poco dopo l’annuncio ufficiale dei Boston Celtics.

A tutti gli atleti e ai membri dello staff della franchigia, è stato chiesto di continuare a osservare le linee guida della auto-quarantena, di monitorare la loro salute, consultare i loro medici personali e di informare costantemente la squadra. Per Broderick Turner del Los Angeles Times, i giocatori sottoposti al test sarebbero 14 ovvero tutto il roster attivo escluso Talen Horton-Tucker affiliato alla G league. Probabile ora che vengano effettuati i tamponi a tutta l’area tecnica e agli addetti ai lavori.

Nella stessa serata dell’annuncio gialloviola, il sindaco di Los Angeles Eric Garcetti ha proclamato la chiusura di tutte le attività. Decisione condivisa anche da LeBron James.


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent