NBA Preseason: Los Angeles Lakers vs Phoenix Suns at PHX Arena

Ultima gara della NBA Preseason per i Los Angeles Lakers 💜💛, che in Arizona affrontano per la seconda volta i Phoenix Suns.

A causa della distorsione alla caviglia patita nella gara precedente, Vogel tiene a riposo Dennis Schröder. Il tedesco viene sostituito dal rientrante KCP, che completa il quintetto con Kuzma, LBJ, AD e Gasol. Turno di riposo per Dudley, mentre Caruso torna disponibile. Coach Monty Williams non dispone di Chris Paul (caviglia) e risponde con Carter, Booker, Bridges, Crowder e Ayton.

Game Recap

Per descrivere l’avvio dei Lakers, gli americani direbbero sloppy. Ma non sarebbe sufficiente. I lacustri passeggiano per il campo, sparano a salve e patiscono l’aggressività dei Suns. In particolare LeBron soffre l’ottimo Mikal Bridges e perde quattro palloni in pochi minuti. Senza CP3 l’attacco dei padroni di casa è tutto o quasi nelle mani di Booker, che produce per se e i compagni. A metà quarto Phoenix è avanti 22-7.

Il colpo scuote le stelle gialloviola, che abbozzano una reazione. James e Davis segnano dal campo (anche una tripla a testa) e dalla lunetta, col secondo presente anche sotto il proprio canestro. Devin Booker continua ad imperversare (15 punti con due triple e un solo errore dal campo) e il primo quarto si chiude sul 21-39.

Il ritmo della gara si abbassa e l’attacco dei Suns scende al livello di quello di californiani. Ad eccezione di THT, la second unit angelena non incide e non sfrutta le tante perse e gli errori a ripetizione da tre dei padroni di casa.

Sotto di 15, nel finale di tempo i Campioni NBA provano a rimettersi in scia segnando sei canestri consecutivi. Davis e Kentavious Caldwell-Pope segnano da tre e rispondono ai canestri di Booker e Cameron Payne. Qualche errore di troppo dalla lunetta impedisce un recupero maggiore, all’intervallo Lakers sotto 56-69.

Davis on fire, rimonta Lakers

Al rientro in campo i gialloviola tentano la rimonta: The Brow segna altre due triple e si fa valere in post. Tuttavia, LeBron James alterna canestri di buona fattura a evitabili perse, in perfetto clima da preseason. L’attacco di Phoenix non è fluido come nel primo quarto, ma basta per mantenere il vantaggio (71-83) alimentato dalle triple di Booker e Jevon Carter.

I Lakers provano a rientrare con le triple di Alex Caruso, Horton-Tucker e Davis, ma vengono tenuti a distanza da Cam Johnson e Crowder, che replicano dalla lunga distanza. Negli ultimi 30″ Anthony Davis decide di inserire le marce alte: magia in penetrazione con libero supplementare, tripla allo scadere che fissa il punteggio sul 91-92.

Coach Frank Vogel non schiera gli starter nell’ultima frazione, mentre Williams lascia in campo Booker e Ayton per provare a portare a casa il primo successo della preseason.

L’effetto però non è quello desiderato: D&D sono gli unici a segnare dal campo, mentre i Campioni prima trovano il sorpasso con – fin a quel momento invisibile – Kyle Kuzma, poi allungano con Talen Horton-Tucker e Montrezl Harrell. A metà quarto, sul 104-101, Kuz, Booker e Ayton rientrano in panchina per lasciare il destino della gara nelle mani delle seconde/terze linee. In campo si vede anche l’esordiente Alfonzo McKinnie.

Phoenix torna avanti grazie alle triple di Langston Galloway e Alexander, L.A. replica con Devontae Cacok e Cook. Il lungo dimostra di avere carettere, andando a segno dopo aver subito una stoppata. È tutto tranne che timido Quinn Cook, autore del layup del 114-113 con 26.1″ da giocare. Carter e Galloway sbagliano, i Lakers chiudono la preseason con quattro vittorie su altrettante gare disputate.

Stats & Box Score

Scalda i motori in vista dell’opener Davis, autore di 35 punti (11/16 dal campo, 6/7 da tre, 7/10 ai liberi), 6 rimbalzi, 3 assist, 1 persa, 3 recuperi e 2 stoppate. Poco più di uno scrimmage per James, palesemente a ritmo controllato. Per LeBron 20 punti (6/11 al tiro con tre triple), 8 rimbalzi, 4 assist e qualche errore di troppo (8 perse e 5/10 ai liberi).

Buona prova per KCP (15 punti con 5/8 al tiro e 3/6 da tre), peggior gara della preseason per Kuzma (4 punti con 2/9 dal campo, 3 assist), si vede poco Gasol (2+3+4 con 0/3 al tiro).

Dalla panca ancora bene THT (12+2+2 con 5/8 al tiro e 2/2 da tre). A intermittenza Harrell (8+4), si vedono poco Matthews (3+2), Caruso (3+3+3) e Morris (4+3). Decisivi nel finale Cook e Cacok. Cameo per Kostas e McKinnie.

Il top scorer dei Suns è Booker (27+5+4 con 7 perse). In doppia cifra anche Ayton (12+6), Carter (12+4+6), Crowder (12 con 3/7 da tre), Bridges (10+2+5) e Galloway (11 con 3 triple).

Box Score at NBA.com

Highlights

Post Game Quotes

Dal punto di vista difensivo, abbiamo giocato un ottimo secondo. Vogliamo continuare a lavorare per essere dominanti come l’anno scorso. Ci sono giocatori nuovi e stiamo ancora cercando di capire come possiamo essere migliori della passata stagione.

Anthony Davis

Ai nostri leader (Davis e James) non interessa che questa sia preseason, vogliono comunque giocare per vincere.

Tra quattro giorni inizierà la regular season e noi saremo pronti. Non vogliamo avere un inizio lento, sappiamo di avere un bersaglio sulla schiena. Dobbiamo farci trovare pronti come lo saranno gli avversari.

Kentavious Caldwell-Pope

È stato fantastico sin dal primo giorno, anche nella bolla. È un ragazzo che vuole imparare, che vuole giocare ed essere lanciato nel “fuoco”. Non si tira indietro davanti ai momenti importanti.

Avrà un ruolo importante per noi quest’anno

Anthony Davis su Talen Horton-Tucker

Next Game

Dalla prossima si fa sul serio, it’s opening night! I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – 4:00 italiane – tra Martedì 22 e Mercoledì 23 Dicembre per affrontare allo STAPLES Center gli LA Clippers.


Leggi anche:

Categories:

No responses yet

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Our Podcast
Most Recent
Scores and Schedule
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: