I Los Angeles Lakers, come da programma, hanno rivalutato la condizione di Anthony Davis poche ore prima della gara contro Cleveland. I Campioni in carica hanno comunicato che la riabilitazione procede secondo quanto pianificato e che The Brow è stato autorizzato a lavorare sul campo.

Non sono stati forniti dettagli sui tempi di rientro, ulteriori informazioni verranno fornite al momento opportuno. Poche ore dopo la trade deadline, Shams Charania di The Athletic aveva riportato che il numero 3 dei gialloviola dovrà restare fuori altre due settimane a causa della tendinosi all’Achille e allo stiramento del polpaccio che affliggono la sua gamba destra. È verosimile dunque che salterà almeno altre otto gare in aggiunta alle 19 già saltate (8-11 il bilancio).

Nei prepartita contro Detroit e Cleveland, Davis ha partecipato al warmup con i compagni, lavorando su tiro, palleggio e svolgendo esercizi specifici. L’auspicio è che lui e LeBron James possano tornare per l’ultima parte della stagione, per poter ritrovare forma e ritmo in vista dei playoff.

La realtà è che viene valutato giorno per giorno, capisci cosa intendo? Lui svolge delle attività, lo staff verifica i progressi e agisce di conseguenza. Siamo sulla rampa, ma il lancio è ancora lontano. Dal punto di vista del rientro di AD, non c’è nulla di concreto.

Frank Vogel sul recupero di Anthony Davis

Leggi anche:

Categories:

No responses yet

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Our Podcast
Most Recent
Scores and Schedule
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: