Poco prima della gara contro Orlando, i Los Angeles Lakers hanno annunciato la firma di Andre Drummond.

A dare l’annuncio il Vice President of Basketball Operations nonché General Manager Rob Pelinka, che come di consueto non ha comunicato i dettagli dell’accordo. Ad ogni modo, Big Penguin ha accettato un’offerta al minimo per veterani fino al termine della stagione, unica opzione possibile poiché i gialloviola sono in hard cap.

Andre Drummond porta potenza e caratteristiche importanti su entrambi i lati del campo. Siamo fortunati a poter aggiungere un’atleta del suo calibro e della sua importanza in questo punto della nostra difesa del titolo NBA.

Rob Pelinka

Quest’anno Drummond ha disputato 25 gare con Cleveland, mettendo a referto 17.5 punti con il 47.4 di eFG% e 59.7% dalla lunetta, 13.5 rimbalzi, 2.6 assist, 1.6 recuperi e 1.2 stoppate in 28.9 minuti di media. Tra Pistons e Cavaliers, Andre è sceso in campo in 624 partite, chiuse con 14.6 punti con il 53.9% di eFG%, 13.8 rimbalzi, 1.3 assist, 1.4 recuperi e 1.5 stoppate in 30.9 minuti d’impiego.

Andre Drummond, una macchina da rimbalzi

Il prodotto dell’Università del Connecticut è stato selezionato per l’All-Star Game nel 2016 e nel 2018. Inoltre, è stato il miglior rimbalzista della Lega quattro volte, venendo inserito nell’All-NBA Third Team nel 2015-16. Il ventisette nativo di Mount Vernon vanta al momento la miglior media rimbalzi tra i giocatori in attività, settima di tutti i tempi nella storia della Lega.

Categories:

No responses yet

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Our Podcast
Most Recent
Scores and Schedule
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: