L’NBA Draft 2021 si avvicina così come l’inizio della Free Agency. Di conseguenza voci e indiscrezioni più o meno credibili fioccano copiosamente. Dopo il quadro riepilogativo delle principali notizie e delle strategie del front office dei Los Angeles Lakers, di seguito un aggiornamento con le principali notizie delle ultime ventiquattrore.

Lowry & Hield

Il finale di stagione non all’altezza delle aspettative sembra abbia convinto il front office angeleno a trovare un sostituto per Dennis Schröder. Uno dei nomi caldi avvicinati ai Lakers già dall’ultima trade deadline è quello di Kyle Lowry.

Secondo il report di Shams Charania di The Athletic, i Campioni NBA 2020 sono alla ricerca di un profilo che possa aggiungere playmaking e creazione dal palleggio da affiancare a James e Davis. L’esterno dei Raptors è in cima alla lista dei desideri, davanti ai prodotti locali DeMar DeRozan e Spencer Dinwiddie.

Sono diverse le squadre interessate a Lowry, tra di esse spiccano i New Orleans Pelicans, che hanno recentemente liberato spazio salariale cedendo Eric Bledsoe e Steven Adams. Per vincere la concorrenza i Lakers inoltre dovranno costruire una complicata sign-and-trade per poter assorbire il contratto di Kyle.

Per Kevin O’Connor di The Ringer, il rumor con maggiori possibilità di concretizzarsi è quello della trade tra Lakers e Sacramento Kings. I californiani hanno messo sul piatto il pacchetto composto dalla pick #22, Montrezl Harrell e Kyle Kuzma o Kentavious Caldwell-Pope. Un’offerta ritenuta adeguata per portare Buddy Hield nella Città degli Angeli per provare a colmare la cronica lacuna nel tiro da tre.

Landry Shamet

Si allunga la lista degli esterni seguiti dai californiani. Per Ian Begley di SNY TV, i gialloviola e Dallas Mavericks sono sulle tracce di Landry Shamet. In cambio del loro tiratore, i Brooklyn Nets hanno richiesto una scelta al primo giro del prossimo draft.

I Lakers avrebbero dunque offerto la propria pick #22, alla quale basterebbe aggiungere Alfonzo McKinnie per pareggiare il contratto da 3.7 milioni di dollari di Shamet.

Nella scorsa stagione il prodotto da Wichita State ha realizzato 9.3 punti di media convertendo il 38.7% delle 5.5 triple tentate a partita. Nelle quattro stagioni con 76ers, Clippers e Nets l’ex Shockers ha tirato con il 39.7% dall’arco, mandando a bersaglio 407 triple.

Il fascino delle stelle

Nel caso in cui i gialloviola riuscissero ad aggiungere a LeBron James ed Anthony Davis un terzo giocatore di valore assoluto, potrebbero diventare un polo d’attrazione per i cosiddetti ring chaser.

Per Jake Fischer di Bleacher Report, intervenuto al Lakers Central Podcast, diversi General Manager sono convinti che se i Lakers riuscissero ad acquisire uno tra Lowry e Russell Westbrook o completare la trade Kuzma / Hield, diversi veterani sarebbero disposti ad accettare il minimo salariale pur di competere per l’anello al fianco di LeBron.

Leggi anche:

C’è solo un Capitano, anzi due.

Categories:

Our Podcast
Most Recent