Nella nottata caratterizzata dalla carica degli ex, i Los Angeles Lakers salutano uno degli elementi chiave delle ultime stagioni. Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, Alex Caruso ha accetto il contratto quadriennale da 37 milioni di dollari offertogli dai Chicago Bulls.

Un divorzio doloroso, che completa lo smantellamento dell’anima difensiva dei californiani iniziato con la trade che ha portato Russell Westbrook a Los Angeles in cambio di Kyle Kuzma e soprattutto Kentavious Caldwell-Pope.

Il mancato rinnovo di Caruso, inoltre, è l’ennesimo asset non capitalizzato a dovere dal front office gialloviola. La franchigia angelena deteneva i bird rights su Alex, pertanto potevano firmarlo andando sopra il cap. Dollari che non potranno essere spesi per acquisire altri giocatori, che potranno essere firmati solo al minimo per veterani o con la taxpayer mid-level exception.

A rendere più amara la separazione con Alex Caruso è l’indiscrezione riportata di Sam Amick di The Athletic, secondo la quale l’agente del Bald Mamba dopo aver ricevuto l’offerta dai Bulls si è rivolto al front office dei Lakers, che hanno valutato troppo elevata la richiesta dell’esterno da Arizona.

Good Luck Alex!

Leggi anche:

Categories:

Our Podcast
Most Recent
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: