A quasi dieci anni da un iconico alley-oop, le strade di John Lucas III e LeBron James tornano ad incrociarsi. Secondo Dave McMenamin il figlio di Tweety Bird – al secolo John Harding Lucas Jr., 14 anni nella NBA travagliati dagli abusi di sostanze proibite – entrerà a far parte dello staff dei Los Angeles Lakers.

Per Kyle Goon dell’Orange County Register, John Lucas III si occuperà di player development e farà da tramite tra il coaching staff e lo spogliatoio. Dopo una carriera trascorsa sui parquet di Houston, Chicago, Toronto, Utah, Detroit, Minnesota, Italia, Spagna e Cina nel 2017 viene assunto dai Timberwolves. Con Minnie il nativo di Washington, DC si è occupato dello sviluppo dei giovani, allenando anche la compagine impegnata nella Summer League.

Come il roster, dunque, anche lo staff tecnico dei gialloviola è stato profondamente rinnovato. I due assistenti Jason Kidd e Lionel Hollins con il player development coach e scout Greg St. Jean sono approdati a Dallas, mentre Nina Hsieh e Coby Karl non sono stati rinnovati. Per cui ad oggi i due top assistant saranno l’ultimo arrivato David Fizdale e il promosso Mike Penberthy.

Leggi anche:

C’è solo un Capitano, anzi due.

Categories:

Our Podcast
Most Recent