Terza gara di preseason per i Los Angeles Lakers, che dopo le sconfitte patite contro Brooklyn e Phoenix fanno visita ai Golden State Warriors. Sfida antipasto di quella che vedremo a fine Ottobre nell’opening night. Gli angeleni sono privi di Anthony Davis (riposo) e Trevor Ariza (operato alla caviglia). Tante assenze anche per Golden State, priva di Klay Thompson, James Wiseman, Andrew Wiggins e Jonathan Kuminga.

Esordio stagionale per Westbrook e James, nello starting five con Monk, Bazemore e Jordan. Gli Warriors replicano con Curry, Poole, Porter Jr., Green e Looney.

🏀 Lakers at Warriors: Game Recap

Sono gare di preseason per cui le aspettative sono basse, ma la prima parte di gara riesce a deludere anche i più compassati. James, Bazemore e Curry guidano la festa degli orrori che a metà quarto recita un complessivo 3/24 dal campo (1/12 dalla lunga distanza) e 7 palle perse. I cambi scuotono la gara e risvegliano gli attesi protagonisti. LeBron James realizza un paio di canestri, risponde Steph Curry intenzionato a fare sul serio. La foga tradisce Westbrook, autore di 5 turnover in meno di 10 minuti. Lakers avanti 25-21 dopo dodici minuti di gioco.

I ragazzi di coach Frank Vogel soffrono in difesa, faticano in attacco e producono soprattutto grazie agli incisivi Jordan e Howard. Gli Warriors hanno scaldato i motori e ribaltano il punteggio con le triple di Poole e dell’ex Bradley. 37-41 a cinque minuti dall’intervallo lungo. LeBron prova a scuotere invano i lacustri, mentre Russell Westbrook riesce solo ad armare un paio di volte il braccio di Kent Bazemore. Golden State, guidata da Draymond Green, chiude il tempo avanti 49-59.

⬇️ Gli Warriors contengono il rientro dei Lakers

Come da programma James, Westbrook e Melo non rientrano più in campo e la gara sembra finita. Malik Monk è la controfigura del giocatore visto contro Nets e Suns, con Steph e Jordan Poole sugli scudi Golden State vola sul +21. Nel finale di quarto però i Lakers provano una timida reazione: Dwight Howard schiaccia gli alley-oop alzati da THT, Austin Reaves risponde due volte a Curry dalla lunga distanza. 77-91 all’ultimo mini-break.

L’energia dell’ex Superman contagia i compagni: Kendrick Nunn e Talen Horton-Tucker trovano finalmente la via del canestro, Rajon Rondo segna il layup del 109-110. I gialloviola hanno l’occasione per rientrare ma commettono errori a ripetizione: Howard dorme su Bell e fallisce una schiacciata, Rondo e THT perdono diversi palloni. Moses Moody e Langston Galloway. 114-121 il punteggio finale.

^Back to Top

📊 Stats & Box Score

James chiude con 9 punti (4/12 dal campo), 3 rimbalzi, 2 assist e 2 perse in poco meno di 18 minuti in campo. Per Westbrook 2 punti (1/7 al tiro), 7 rimbalzi, 4 assist e 6 perse in poco più di 17 minuti. Bazemore (11+5 con 3/7 da tre) lotta, male Monk (5+3+2 con 2/6 al tiro e 6 perse). Discreto Jordan (10+9 con 4/6 dal campo e 2/3 dalla lunetta).

Il top scorer dei Lakers è Howard (23+12 con 8/11 al tiro e 7/11 ai liberi), in doppia cifra anche THT (17+3+2) e Nunn (13+4 con 5/13 al tiro). Per Rondo 8 punti, 5 rimbalzi e 6 assist. Impreciso Ellington (3 punti dalla lunetta), male Anthony (4 punti con 1/7 dal campo). Per Reaves 9 punti con 3/4 dall’arco.

Il top scorer degli Warriors è Curry con 30 punti (12/24 dal campo con 3/14 da tre). In doppia cifra anche Poole (28) e Moody (10). Per Green 2 punti, 6 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperi e 2 stoppate.

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers at Warriors: Highlights

^Back to Top

🗨️ Post Game Quotes

«Non c’è molto agonismo in queste gare di preseason, soprattutto considerate le diverse lineup che stiamo sperimentando. Stiamo dando il massimo durante gli allenamenti.»

«Sto apprezzando Nunn, è un agonista che da il massimo in ogni occasione.»

LeBron James

«Abbiamo perso troppi palloni, molti dei quali a causa mia e me ne assumo a pieno la responsabilità. Non risolveremo tutti i nostri problemi nel giro di un paio di settimane, ci vorrà un po’ di tempo.»

Russell Westbrook

«Ho presto tante botte ma ho avuto pochi fischi a favore. Ma va tutto bene, andrò avanti lo stesso.»

Dwight Howard

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – alle 4:00 italiane – tra Domenica 10 e Lunedì 11 Ottobre per affrontare i Phoenix Suns allo STAPLES Center.

^Back to Top


Leggi anche:

Ascolta il Podcast:

NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent