In copertina: Frank Vogel (Thearon W. Henderson, Getty Images)

Dopo l’allenamento di ieri, coach Frank Vogel ha parlato in conferenza stampa, fornendoci un recap completo sulla situazione della squadra oggi, a livello di prestazioni ed infortuni. Ecco alcune delle sue parole.

Si inizia con una breve riflessione sullo stato di Anthony Davis:

«Il problema al dito non è ancora andato via del tutto. Per domani è questionable, vedremo come sta prima della partita.»

Su THT, ancora ai box in attesa dell’esordio stagionale:

«Non sappiamo ancora stimare una data precisa del loro rientro. Horton-Tucker sta facendo progressi, ieri ha iniziato a tirare con la mano che gli faceva male; è sicuramente un bel passo, anche se un suo effettivo rientro in campo è difficile da prevedere ad oggi».

Vogel ha poi – inevitabilmente – toccato la fragile questione della seconda sconfitta contro OKC:

«Dobbiamo avere alte ambizioni ed essere autocritici nelle sconfitte. Nella film session e nel lavoro sul campo di oggi, in ogni caso, ho visto segnali di crescita.

Il fallimento è la base della crescita, questo è l’atteggiamento che dobbiamo avere. Ora abbiamo lavorato bene, la film session è stata positiva e produttiva, ed ognuno ha cercato di capire come far funzionare le cose. Bisogna restare positivi, uniti e crescere giorno dopo giorno.»

Interrogato su Malik Monk, che sta attraversando un periodo piuttosto negativo, Vogel ha infine risposto parlando del movimento palla:

«Dobbiamo semplicemente muovere meglio la palla, in questo modo tutti verranno trovati nel modo giusto. Di certo, se arriverà maggiormente verso il lato debole, Malik sarà più coinvolto nel nostro gioco offensivo.»

Leggi anche:

Categories:

Our Podcast
Most Recent