Un po’ a sorpresa, i Los Angeles Lakers hanno annunciato il taglio di Sekou Doumbouya e la firma di Chaundee Brown Jr., nuovo two-way player dei gialloviola.

Il ritorno di Chaundee Brown

Chaundee Brown (classe 1998, 196 cm) ha accettato l’Exhibit 10 Contract offerto dai Lakers subito dopo il draft, dopodiché ha preso parte alle Summer League di Sacramento e Las Vegas (8.4 punti con il 33.3% dall’arco in 7 gare disputate). Il prodotto dell’Università del Michigan ha partecipato al training camp dei californiani, scendendo in campo in 5 gare di preseason (7.6 punti con il 45.5% da tre).

Al termine della gara contro Phoenix coach Frank Vogel non nascose l’apprezzamento per l’ex Wolverine, ipotizzando già allora una sua firma come two-way player. Tuttavia, pochi giorni prima dell’inizio della regular season Brown è stato tagliato e firmato dai South Bay Lakers. Nell’unica gara disputata in G League, Chaundee ha messo a referto 23 punti (10/14 dal campo con 3/4 dall’arco), 10 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero e 1 stoppata.

Con Brown i Lakers aggiungono profondità al roster, falcidiato dagli infortuni, in particolare nel reparto ali. Al momento, secondo Mike Trudell, il neo numero 38 non è con la squadra partita alla volta di Milwaukee.

Il taglio di Sekou Doumbouya

Nonostante un paio di apparizioni positive durante il garbage, in primis contro Portland, Doumbouya è stato tagliato proprio perché al momento non è disponibile a causa di un infortunio al piede. Probabile che il francese faccia il percorso inverso di Brown, accasandosi con i South Bay.

Leggi anche:

Our Podcast
Most Recent
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: