In copertina: Russell Westbrook and Isaiah Thomas (Sean M. Haffey and Jonathan Bachman, Getty Images)

Piove sul bagnato per i Los Angeles Lakers, poiché anche Russell Westbrook ed Avery Bradley sono stati inseriti nel protocollo salute e sicurezza anti-Covid della NBA.

La franchigia della California ha sottoposto i suoi atleti a dei test aggiuntivi dopo l’inserimento nei protocolli di Talen Horton-Tucker, Dwight Howard, Monk, l’assistente Phil Handy e il telecronista Bill Macdonald.

Secondo Dave McMenamin di ESPN entrambi sono risultati positivi dopo la vittoria con Dallas, per cui non hanno viaggiato con la squadra verso Minneapolis.

Nella notte italiana quantomeno è arriva una buona notizia per la franchigia gialloviola: il recupero di Malik Monk. La guardia ex Hornets è risultata negativa ai test di controllo e potrà aggregarsi con la squadra.

Il ritorno di Isaiah Thomas

Coach Frank Vogel potrebbe avere a disposizione solo nove atleti per la gara contro i Timberwolves, poiché oltre ai quattro inseriti nei protocolli sono ancora indisponibili Trevor Ariza e Kendrick Nunn. Poiché l’NBA prevede che siano disponibili almeno otto elementi, per superare questa fase di emergenza i Lakers hanno deciso di offrire un contratto decadale ad Isaiah Thomas.

Il due volte All-Star potrà essere firmato con l’hardship extension, che consente di superare temporaneamente il limite di quindici giocatori a roster quando ci sono almeno quattro giocatori indisponibili.

News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent