In copertina: LeBron James (Lakers Instagram)

Per la prima volta dal training camp i Los Angeles Lakers hanno potuto allenarsi per due giorni consecutivi. Back-to-back in palestra fondamentale per mettersi alle spalle le scorie della trade deadline e provare a rilanciarsi in vista dello sprint finale post All-Star break.

🏈 La ritrovata serenità e il Super Bowl

Parlando con i media al termine dell’allenamento del Martedì, LeBron James ha sottolineato l’importanza delle ore trascorse in palestra.

«Posso dire che abbiamo fatto due ottimi allenamenti tra ieri e oggi. Finalmente possiamo lavorare con serenità, senza perdere tempo con il “fantasy basket” su quali cambiamenti avrebbe subito il roster.»

Il quattro volte MVP ha poi scherzato sul problema al ginocchio che ha accusato negli ultimi giorni.

«Il mio ginocchio? Eccolo, è qui!»

Salvo poi tornare subito serio:

«È un problema simile a quello alla caviglia. Quando l’anno scorso ho subito la distorsione alla parte alta della caviglia ho pensato che sarebbe stato il mio ultimo anno. L’unico modo che ho per tornare al pieno della forma è il riposo, ma in questo momento non ho il lusso di potermi riposare.»

James poi ha parlato dell’ennesimo successo sportivo della Città degli Angeli: la vittoria dei Los Angeles Rams di Odell Beckham Jr. nel Super Bowl LVI.

«Vedere OBJ giocare nel Super Bowl è stato fantastico.»

«Sono sempre stato un tifoso dei Cleveland Browns, anche se all’inizio mi piacevano di Dallas Cowboys. Ma ho sempre supportato le squadre delle città in cui ho giocato, come ho fatto anche a Miami con Dolphins, Hurricanes e Marlins. Tra i giocatori dei Rams, Odell è il mio amico più stretto.»

LeBron ha apprezzato anche l’halftime show:

«Una volta l’hip hop non poteva essere suonato nelle arene. Ho avuto i brividi ma mi ha inorgoglito vedere i maggiori esponenti dell’hip hop esibirsi nello spettacolo più importante di tutti gli sport.»

🎉 La proposta di LeBron James

Poco dopo la gara, il numero 6 gialloviola ha lanciato l’idea di una parata celebrativa comune tra Lakers, Rams e Dodgers (vincitori delle World Series 2020 della MLB).

Interrogato in merito, ha spiegato il perché sarebbe una grande cosa:

«Ho avuto la possibilità di partecipare a diverse parate nella mia vita per cui so quanto fantastiche sono. Per questo sono davvero dispiaciuto per i miei compagni che nel 2020 hanno vinto il loro primo titolo e non hanno avuto la possibilità di celebrarlo come si deve. La parata è il coronamento del duro lavoro di una una squadra.»

Ad ogni modo, James per non correre rischi ha festeggiato per conto suo:

«Nella giornata del Super Bowl ho bevuto Lobos (la sua tequila, nda) da mezzogiorno a mezzanotte. È stata la ciliegina sulla torta.»

Tutto torna, dunque:

«Non presto attenzione ai miei tweet dopo che li ho inviati, lascio che navighino in libertà nel metaverso.»

Ascolta le parole di LeBron James:



Ascolta Lakers Speaker’s Corner, l’unico podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:

Lakers Legends:

Mamba Moments:

Categories:

Our Podcast
Most Recent