In copertina: Quin Snyder e Darvin Ham nello staff di Mike Brown nel 2011/12 (Andrew D. Bernstein, NBAE via Getty Images)

A quasi tre settimane dal licenziamento di Frank Vogel, dopo tante speculazioni e autocandidature più o meno seriose, i Los Angeles Lakers muovono i primi passi nel percorso che li condurrà al nuovo allenatore.

🦌 Darvin Ham

Secondo Shams Charania di The Athletic, i gialloviola hanno chiesto ai Milwaukee Bucks l’autorizzazione per intervistare Darvin Ham, assistente di coach Mike Budenholzer.

L’allenatore nativo del Michigan è stato immediatamente accostato ai californiani, poiché da tempo è considerato come uno degli assistenti più promettenti e meritevoli della guida tecnica di una franchigia. Negli ultimi anni Ham è stato accostato a diverse panchine e può contare sulla reputazione di coach in grado di gestire i difficili rapporti con le stelle.

Appese le scarpe al chiodo dopo dodici anni tra NBA, Europa, Filippine e D-League, Darvin Ham ha intrapreso la carriera di allenatore con gli allora New Mexico Thunderbirds. La prima esperienza tra i pro è arrivata proprio con i Lakers, dove ha speso due stagioni al servizio di Mike Brown e Mike D’Antoni.

Chiusa l’esperienza in California, Ham è entrato nello staff di Budenholzer: prima cinque anni con gli Atlanta Hawks, poi quattro in Wisconsin con la conquista del titolo nella passata stagione.

🎵 Quin Snyder

L’eliminazione di Utah per mano di Dallas sembra il preludio del divorzio tra i Jazz e Quin Snyder. Neppure il tempo di archiviare la stagione e l’allenatore dei mormoni è stato, ancora, avvicinato ai Lakers. Per l’insider Marc Stein i losangelini sono seriamente interessati a riportare Snyder a Los Angeles.

Ma convincere il quattro volte NBA Western Conference Coach of the Month non sembra cosa facile. Per Stein, tra gli addetti ai lavori c’è scettiscismo sulla riuscita dell’operazione a causa del caos tecnico e decisionale che ha caratterizzato l’ultima stagione dei Lakers.

Inoltre, come riportato da Sam Amick di The Athletic, Snyder ha un altro anno di contratto e una coach option per la stagione 2023/24. Nei giorni scorsi poi Justin Zanik, GM dei Jazz, ha dichiarato la volontà di confermare Snyder alla guida della squadra.

Per Quin Snyder si tratterebbe di un ritorno, poiché ha fatto parte – con Ham – dello staff di Mike Brown nel 2011/12. Dopo una stagione al CSKA Mosca, si è riunito ad Ham al fianco di coach Bud. Dal 2014/15 Snyder è l’head coach dei Jazz, che ha condotto al successo nel 58.5% delle gare di regular season allenate e raggiungendo i playoff nelle ultime sei stagioni.

Leggi anche:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent