In copertina: Rasheed Wallace and Darvin Ham, 2004 NBA Finals (Elsa, Getty Images)

In attesa della conferenza stampa di presentazione, prevista per questa sera alle 21:00 italiane, inizia a prendere forma il coaching staff che affiancherà Darvin Ham nella gestione tecnica dei Los Angeles Lakers. Per Shams Charania di The Athletic, Rasheed Wallace avrebbe accettato l’offerta quadriennale dei gialloviola.

Ad anticipare l’accordo tra Sheed e i Lakers è stato Penny Hardaway, capo allenatore dell’Università di Memphis. Come riportato da Jason Munz del Memphis Commercial Appeal, il coach dei Tigers ha rivelato che Wallace ed Ham avevano un accordo di collaborazione fin dalla passata stagione.

«Penso che Wallace raggiungerà Ham a Los Angeles. Questo era l’accordo fin dall’inizio: se Darvin avesse trovato una panchina già l’anno scorso, Rasheed gli aveva promesso che sarebbe andato con lui. Quindi credo che possa avvenire anche quest’anno.»

Penny Hardaway

🤼‍♂️ Rasheed Wallace, un vecchio nemico

Da giocatore, Sheed è stato uno dei rivali più temibili dei gialloviola targati Kobe Bryant e Phil Jackson. Con i Trail Blazers sono state ben cinque le sfide ai playoff in sei stagioni. Wallace ed Ham, compagni di squadra ai Pistons, hanno battuto i Lakers nelle NBA Finals del 2004. La rivincita dei californiani – contro i Celtics e Rasheed – è poi arrivata con la storica finale del 2010.

Appese le scarpette al chiodo, il nativo di Philadelphia è stato assistant coach per Detroit nella stagione 2013/14. Dopo qualche anno di pausa, nel 2019 Wallace è entrato nello staff della Charles E. Jordan High School di Durham, North Carolina. Due anni dopo, si è ricongiunto col suo ex coach Larry Brown a Memphis.

In considerazione della sua poca esperienza e delle qualità espresse sul parquet, è probabile che Sheed possa ricoprire il ruolo di player development.

Leggi anche:

Categories:

Our Podcast
Most Recent