In copertina: Phil Handy and David Fizdale (Jevon Moore, Icon Sportswire and Nam Y. Huh, AP Photo)

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, Darvin Ham – nuovo allenatore dei Los Angeles Lakers – ha detto che avrebbe incontrato gli assistenti del suo predecessore Frank Vogel. I meeting ci sono stati e vari insider hanno riportato gli esiti dei colloqui.

👎 David Fizdale, Penberthy e Lucas bocciati

Secondo Dave McMenamin di ESPN, David Fizdale, Mike Penberthy e John Lucas III non faranno parte dello staff. Una scelta che non ha sorpreso, considerata la pessima stagione dei californiani.

Fizdale è arrivato a Los Angeles lo scorso Luglio, con l’incarico di sostituire Jason Kidd. Nonostante l’entusiasmo per il ritorno nella sua città natale, David – deputato alla fase offensiva – non è riuscito ad incidere e quando chiamato in causa in prima persona i risultati sono stati deludenti (1-5 il suo record in panchina a Dicembre).

Arrivato nel 2019 come shooting coach vicino ad Anthony Davis, la scorsa estate Penberthy è stato promosso ad assistente per sopperire alla mancata conferma di Lionel Hollins. Privo di esperienza nel ruolo, difficile valutare quale sia stato l’effettivo impatto di Mike.

Con il coaching staff ridotto ai minimi termini, Lucas era arrivato per rimpinguare – almeno dal punto di vista numerico – gli assistenti a disposizione di Vogel.

👍 Phil Handy e Crawford promossi

Ham non ha deciso di recidere i legami con lo staff del suo precedessore in maniera pregiudizievole, per cui non tutti gli assistenti sono stati sollevati. Per Chris Haynes di Yahoo Sports, Phil Handy manterrà il suo ruolo anche sotto la nuova guida tecnica. Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, anche Quinton Crawford è stato confermato.

La conferma di Handy è un’ottima notizia, poiché Phil è uno degli assistenti più quotati della NBA. Rispettato, vincente – titolo con Cavs, Raptors e Lakers – e tra i migliori nello sviluppare individualmente gli atleti, la sua presenza sarà fondamentale anche per l’autorevolezza che gli riconosce LeBron James.

Crawford, arrivato ai Lakers insieme a Vogel e ritenuto uno dei migliori coordinatori video della NBA, nella passata stagione è sceso in prima linea guidando la versione estiva gialloviola nella Summer League.

⁉️ What’s Next?

Ora resta da capire come verrà completato lo staff a disposizione di Ham. Secondo Woj, Darvin effettuerà dei colloqui nelle prossime settimane e godrà di una certa autonomia nella ricerca. Al momento, l’unico nome associato ai Lakers è quello di Rasheed Wallace, che potrebbe ricoprire un ruolo da development coach.

L’auspicio è che l’organizzazione della famiglia Buss intenda destinare un budget adeguato – libero dai vincoli del salary cap – all’assemblaggio dello staff. Un’altra stagione povera tecnicamente come la precedente, sarebbe inammissibile.



Leggi anche:

NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent