In copertina: Blake Griffin, Buddy Hield, Coby White and Mo Bamba (Ashley Landis, Darron Cummings, Jacob Kupferman, Phelan M. Ebenhack via AP Photo)

La free agency inizierà ufficialmente nella notte – alle 0:00 italiane – tra giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio, ma indiscrezioni e anticipazioni si susseguono freneticamente. E come ogni deadline che si rispetti, quasi ogni giocatore – free agent oppure no – viene avvicinato ai Los Angeles Lakers.

👀 Blake Griffin, Hield e White

Messe da parte le ipotesi improbabili – leggasi Bradley Beal – e accantonata, per ora, la suggestione Kyrie Irving, nelle ultime ore gli insider hanno nominato atleti alla reale portata dei gialloviola.

Secondo Sean Deveney di Heavy.com, i Lakers – insieme a Bulls, Heat e Celtics – sono tra le squadre interessate a Blake Griffin, nonostante la prima scelta assoluta del 2009 sia reduce dalla peggiore stagione in carriera. Con i Nets, l’ala 32enne ha chiuso con 6.4 punti con il 42.5% dal campo, 4.1 rimbalzi e 1.9 assist in 17.1 minuti partita.

Per Matt Moore di Action Network, i gialloviola avrebbero sondato il terreno per uno dei tormentoni della scorsa estate: Buddy Hield. Il tiratore dei Pacers – 39.8% dall’arco in carriera – è sotto contratto per le prossime due stagioni (39.1 milioni di dollari complessivi), pertanto per portarlo a Los Angeles sarebbe necessario imbastire un’improbabile trade centrata su THT e Nunn.

Talen Horton-Tucker – per Dan Woike del Los Angeles Times – potrebbe essere offerto anche ai Bulls in cambio di Coby White. Secondo Woike, le caratteristiche del nativo di Chicago sono ridondanti con quelle delle star dei Lakers.

Nella scorsa stagione, la guardia dei Tori ha messo a referto 12.7 punti con il 38.5% dall’arco, 3.0 rimbalzi e 2.9 assist in 61 gare. Nei giorni scorsi, anche Jonathan Givony di ESPN aveva riportato l’apertura della franchigia dell’Illinois alla cessione settima scelta del 2019.

📄 Mo Bamba e gli altri

Quella fatta da Jovan Buha di The Athletic, invece, è una vera e propria lista dei desideri. Per Buha, i Lakers vorrebbero investire la full taxpayer midlevel exception per acquisire un’ala 3-and-D oppure un lungo.

Gli obiettivi sarebbero Otto Porter Jr., Nicolas Batum, Gary Harris, T.J. Warren, Caleb Martin, Cody Martin, Danuel House Jr. e Mo Bamba. Inoltre, i losangelini potrebbero offrire parte della TPMLE o un contratto al minimo salariale a Nemanja Bjelica, Jeremy Lamb, Jevon Carter e Juan Toscano-Anderson.

L’interesse dei Lakers per Bamba è stato confermato anche Khobi Price dell’Orlando Sentinel, secondo cui sul centro dei Magic ci sarebbero anche Raptors, Knicks, Bulls, Rockets, Heat e Timberwolves.

🏀 La situazione dei Lakers

Per la prossima stagione i Los Angeles Lakers hanno sotto contratto nove atleti più due. A LeBron James, Anthony Davis, Talen Horton Tucker e Austin Reaves si è aggiunto la 35esima scelta Max Christie.

Nei giorni scorsi Kendrick Nunn e Russell Westbrook hanno confermato l’intezione di esercitare la player option per la prossima stagione. Ieri, invece, i gialloviola hanno ufficializzato la volontà di avvalersi della team option sui contratti di Stanley Johnson e Wenyen Gabriel. Poco dopo il draft, erano arrivate anche le firme dei two-way player Scotty Pippen Jr. e Cole Swider.

Tenendo conto della complicata situazione salariale e dei pochi asset a disposizione, la redazione di LakeShow ha provato ad identificare quali potrebbero essere i giocatori da inseguire, sulla base delle necessità del roster gialloviola.

Leggi anche:

News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: