NBA 2K23 Summer League: Phoenix Suns vs Los Angeles Lakers. In copertina: Scotty Pippen Jr. (Ethan Miller, NBA Getty Images)

Chiusa la California Classic SL di San Francisco con due vittorie e una sconfitta, i Los Angeles Lakers 💜💛 esordiscono alla NBA 2K23 Summer League di Las Vegas sfidando i Phoenix Suns.

A supportare i giovani compagni c’è anche LeBron James. La presenza del quattro volte MVP, di fatto, oscurerà la partita poiché nel corso della stessa ci sarà un vero e proprio pellegrinaggio verso Il Prescelto. Prima Jerry Stackhouse e James Jones, poi l’amico e agente Rich Paul, coach Darvin Ham e il GM Rob Pelinka, oltre ai compagni – vecchi e nuovi – Talen Horton-Tucker, Juan Toscano-Anderson, Wenyen Gabriel e Thomas Bryant.

Inevitabilmente, verrà sottolineato il mancato contatto tra James e Russell Westbrook, seduto nella parte opposta dell’arena. Tra gli spettatori presenti anche il leggendario Bill Bertka, Linda e Kurt Rambis.

Coach Jordan Ott schiera Pippen Jr., Pierre-Louis, Christie, Swider e Killeya-Jones; ancora indisponibile Jay Huff, mentre Mac McClung si è accasato con gli Warriors. Coach Steve Scalzi replica con Wright, Taylor, King, Wainright e Sarr.

🏀 Suns vs Lakers: Game Recap

In avvio entrambi gli attacchi faticano a trovare la via del canestro, con Pippen Jr. e King fallosi e imprecisi. Phoenix inizia a carburare distribuendo democraticamente le responsabilità in attacco, mentre L.A. produce con i soli Cole Swider (due triple) e il buon effort di Max Christie. La second unit angelena ha le polveri bagnate e i Suns possono allungare con Duop Reath. 17-24 dopo dieci minuti di gioco.

Dopo il brutto avvio, Louis King e Scotty Pippen Jr. iniziano a carburare. L’ala dei Suns spinge la transizione e colpisce da tre, il two-way player dei Lakers monopolizza l’attacco e con Paris Bass trascina i Lakers. Il figlio del sei volte campione NBA piazza un paio di steal-and-fastbreak, completa un gioco da tre punti e colpisce dalla lunga distanza. 11 punti che mettono in secondo piano le topiche in difesa e tengono a contatto i suoi: 42-48 a metà gara.

Phoenix torna in campo decisa a chiudere la gara ed allunga con le triple di Ish Wainright. I californiani provano a resistere con Pippen Jr. e Christie, ma King e Tyson Carter allungano il divario. Cinque punti di Swider servono rendere meno pesante il passivo: 63-81 all’ultimo mini-break.

La gara è praticamente finita e nell’ultimo quarto viene lasciato tanto spazio alle seconde e terze linee. I Suns mantengono il controllo della gara con Ahmad Caver, Bleijenbergh e Zhang; i Lakers non affondano ulteriormente grazie Shareef O’Neal e Jones.

^Back to Top

📊 Stats & Box Score

Pippen Jr. chiude con 19 punti (6/14 dal campo e 6/10 dalla lunetta), 4 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi e 5 palle perse. Per Christie 9 punti (1/6 al tiro e 7/8 ai liberi), 8 rimbalzi e 1 assist. Swider mette a referto 11 punti con 3/7 da tre. In doppia cifra anche Bass (14+2) e Jones (10+4+2). Sette punti a testa per McCoy e O’Neal.

Il top scorer dei Suns è King (20+4+2 con 8/17 al tiro). In doppia cifra anche Wainright (17+1+3 con 5/9 da tre), Carter (11+3+1) e Reath (11+7 con 2 stocks).

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Suns vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

«Sono rimasto colpito dalle capacità balistiche di Swider, mentre di Pippen ho apprezzato la tenacia con cui prova a difendere.»

«La Summer League di Las Vegas è la convention delle convention della NBA. Incontriamo altri GM, agenti, allenatori e giocatori. Ci sono tanti accordi che vengono definiti durante questi colloqui.»

«Darvin Ham è una presenza autorevole: quando entra in una stanza, te ne accorgi. Si è dimostrato un ottimo partner ed ha partecipato attivamente alla costruzione del roster. Abbiamo puntato su gioventù, atletismo e voglia di difendere.»

«Anthony Davis sta lavorando in modo serio e deciso sul corpo, possiamo dire che si tratta dell’offseason più importante della sua carriera.»

Rob Pelinka, intervistato da ESPN durante la gara

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – alle 3:30 italiane – tra Domenica 10 e Lunedì 11 Luglio, per affrontare gli Charlotte Hornets al Thomas & Mack Center di Las Vegas.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:

Lakers Legends:

Mamba Moments:


Our Podcast
Most Recent