In copertina: Scotty Pippen Jr. and Phil Handy (Darren Yamashita, USA TODAY Sports)

I Los Angeles Lakers, nelle ultime due offseason, hanno congedato Frank Vogel e quasi tutto il suo coaching staff. Quasi, perché fortunatamente Phil Handy è rimasto in California. Secondo Marc Spears di ESPN, l’assistente tre volte campione NBA ha accettato l’estensione contrattuale offerta dal front office losangelino. L’insider non ha fornito dettagli sulla durata del nuovo accordo.

Handy è uno dei coach più stimati della NBA, apprezzato per le sue capacità umane e per l’ottimo lavoro svolto nello sviluppo dei giocatori. Nelle scorse stagioni, infatti, tutti i giovani gialloviola hanno lavorato con lui. Inoltre, Phil può contare sul rispetto di LeBron James ed Anthony Davis.

È sfumata, invece, la suggestiva ipotesi Rasheed Wallace. Nonostante lo stesso head coach Darvin Ham l’avesse menzionato come uno tra i candidati da entrare nel suo staff, è arrivata l’indiscrezione in direzione opposta. Per Shams Charania of The Athletic, l’ex assistente di Penny Hardaway all’Università di Memphis non rientri nei piani dei Lakers.

Ad oggi, lo staff di Ham è composto da Phil Handy, dall’associate head coach Chris Jent e dai nuovi arrivati Jordan Ott e Schuyler Rimmer.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti:

News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent