In copertina: Patrick Beverley and Talen Horton-Tucker (Ringo H.W. Chiu, AP Photo)

Sfumato – per il momento – il controverso scambio per Kyrie Irving, i Los Angeles Lakers stanno per completare la prima trade post rinnovo di LeBron James. Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, i losangelini starebbero per cedere Talen Horton-Tucker e Stanley Johnson agli Utah Jazz in cambio del veterano Patrick Beverley.

Beverley torna a Los Angeles dopo aver giocato quattro stagioni con i Clippers. Lo scorso anno è stato uno degli elementi chiave del ritorno ai playoff dei Timberwolves, prima di essere ceduto nell’ambito dell’affare Rudy Gobert.

Patrick, 34 anni, dovrà contribuire con agonismo, intensità, difesa e tiro da fuori, caratteristiche praticamente assenti nel roster della passata stagione. Per ESPN Stats & Information, nelle ultime cinque stagioni ha tenuto gli avversari al 41.9% dal campo, al secondo posto nella NBA tra gli atleti che hanno difeso almeno duemila conclusioni come closest defender.

📊 Patrick Beverley

Conclusa anzitempo l’esperienza all’Università dell’Arkansas – a causa di una sospensione di un anno per problemi accademici – Beverley è approdato in Europa giocando in Ucraina, Grecia e Russia. Nel mentre è stato scelto proprio dai Lakers nel Draft 2009 (42esima pick), che lo hanno subito ceduto agli Heat in cambio di una seconda scelta futura e denaro. Con lo Spartak San Pietroburgo, Patrick è stato nominato MVP dell’EuroCup e Defensive Player of the Year della lega russa nel 2012.

Nel Gennaio del 2013 è riuscito a strappare un contratto con i Rockets, con i quali ha giocato per cinque stagioni raggiungengo in quattro occasioni la post season. Ha lasciato Houston nel 2017, nell’ambito della trade che ha portato Chris Paul in Texas.

A Minnesota ha giocato 58 partite, chiuse con 9.2 punti (34.3% da tre), 4.1 rimbalzi, 4.6 assist e 1.2 recuperi. Nelle ultime due stagioni, Bev ha tirato con il 38.5% e 41.4% nelle conclusioni in catch-and-shoot dalla lunga distanza. Nei dieci anni nella lega Patrick Beverley ha disputato 526 gare, mettendo a referto 8.8 punti con il 37.8% dall’arco (4.2 triple tentate a partita), 4.3 rimbalzi, 3.5 assist e 1.1 recuperi. In carriera è stato inserito tre volte negli All-Defensive Team ed ha disputato 65 gare di playoff.

👋 Talen and Stanley

Talen Horton-Tucker lascia la California dopo essere stato scelto dai Lakers al secondo giro nel 2019. Dopo aver giocato solo sei partite nell’anno da rookie, THT è entrato nelle rotazioni di Vogel l’anno seguente. Tuttavia, Talen non è mai diventato quel two-way di cui i californiani avevano bisogno.

Nella passata stagione Horton-Tucker ha messo a referto 10.0 punti con 26.9% da tre (il peggiore della NBA con almeno tre tentativi a partita), 3.2 rimbalzi, 2.7 assist e 1.0 recupero in 25.2 minuti di media. A stagione ampiamente compromessa, il prodotto da Iowa State ha realizzato 40 punti nella gara contro gli Warriors.

Dopo sei stagioni tra Pistons e Raptors non all’altezza delle aspettative, a Stanley Johnson (ottava scelta assoluta nel 2015) è bastato reggersi in piedi per emergere nel nulla losangelino. Stanimal ha chiuso con 6.7 punti e 3.2 rimbalzi nelle 48 gare disputate con i Lakers.

⁉️ What’s Next

Con l’arrivo di Beverley, i Lakers hanno due slot del roster disponibili, con la possibilità di creare un terzo tagliando Wenyen Gabriel, titolare di un contratto non garantito. Lo scambio potrebbe essere il preludio ad ulteriori movimenti, come la tanto rumoreggiata trade con i Pacers.

Secondo gli insider, Russell Westbrook potrebbe finire ad Indiana in cambio di Myles Turner, Buddy Hield, scelte ed eventuali filler.

Patrick Beverley è in scadenza di contratto (13 milioni di dollari), di conseguenza – ad oggi – per la stagione 2023/24 i Lakers avranno a libro paga i soli James e Davis. Gli unici superstiti della squadra Campione NBA poco meno di venti mesi fa.

Leggi anche:

NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent