In copertina: Russell Westbrook and Darvin Ham (Barry Gossage, NBAE via Getty Images)

Altro giro, altra corsa. Peccato che la giostra sembri conoscere solo la caduta verticale e non la risalita. Dopo la sconfitta contro gli Warriors, per i Los Angeles Lakers è arrivato il secondo stop contro gli LA Clippers. Ed a crollare, sono state le percentuali dal campo dei gialloviola.

🏀 Super-Duper Darvin Ham

Al peggio non c’è mai fine. Dopo il mediocre 25% dalla lunga distanza dell’esordio contro Golden State, i tiratori (…) californiani hanno chiuso la gara contro i Clippers con il pessimo 20%. Ma coach Darvin Ham non si scoraggia e elogia comunque la sua squadra:

«Sono decisamente orgoglioso dell’impegno dimostrato dai ragazzi. Specialmente in difesa, considerando il livello della squadra presente nell’altro spogliatoio. Nonostante questo però abbiamo bisogno di essere più disciplinati, come nei falli commessi al termine del possesso difensivo. Ne abbiamo commessi troppi.»

«Resto, comunque, complessivamente soddisfatto della prova nella nostra metà campo e di quanto duramente hanno giocato i ragazzi. Prestazioni del genere aiutano a costruire la nostra identità.»

L’allenatore gialloviola, però, non può esimersi dall’affrontare la questione:

«Il nostro attacco produce ottimi tiri, dobbiamo solamente iniziare a segnarli. Durante gli allenamenti vediamo i ragazzi segnare con continuità, lo faranno anche in partita.»

Ham non è preoccupato neppure dalla disastrosa prestazione degli elementi di spicco del suo backcourt: Westbrook, Nunn e Beverley.

«Ho fiducia in loro, si riprenderanno e giocheranno meglio la prossima volta. Quando rivedremo la gara, cercheremo di capire come aiutarli a migliorare.»

✨ Skywalker

Una delle poche note liete della serata dei Lakers è stata la prestazione di Lonnie Walker IV, candidatosi a prima alternativa in attacco a James & Davis. L’ex Spurs ha messo a referto 26 punti con 9/21 dal campo e 2/9 dall’arco. Un notevole passo in avanti rispetto alla scialba prestazione dell’esordio.

«Nello spogliatoio c’era ottimismo dopo la prestazione di questa sera, del resto è solo la seconda partita che giochiamo insieme. Credo che stiamo facendo passi da gigante nella giusta direzione.»

Mai scoraggiarsi e credere in sé stessi. La ricetta del suo buonce back e quella suggerita ai compagni con le polveri bagnati.

«La soluzione? Dobbiamo continuare a tirare. Dobbiamo tirare con fiducia.»

👑 La filosofia del Re e il consiglio a Westbrook

LeBron James ha esordito mandando a bersaglio la prima conclusione tentata dalla lunga distanza. Canestro buono per scalare la classifica NBA, ma al quale ne è seguito solo uno delle otto triple tentate. Il quattro volte MVP non si scoraggia e ribadisce uno dei suoi mantra:

«Quando giochi nel modo corretto… Vincere, perdere o pareggiare… Puoi essere comunque soddisfatto. Ritengo che stasera abbiamo giocato nel modo giusto. Dobbiamo continuare il nostro percorso per essere una squadra di basket migliore.»

Inoltre, per il numero 6 gialloviola c’è un distinguo tra gli errori di questa notte e quelli dell’esordio:

«Nonostante i troppi errori, ritengo fossero tutte buone conclusioni. Le abbiamo prodotte facendo i passaggi giusti, muovendoci sul campo e servendo l’uomo aperto. Sono contento anche dell’effort che si è visto nella fase difensiva.»

James poi rivela il suo consiglio per Westbrook, reduce dall’ennesima prestazione in chiaroscuro:

«Deve scaricarlo nel gabinetto e preparasi per domenica. Lui è un veterano, non è la prima volta che ha sbagliato dei tiri. Russ è stato positivo in difesa e in tutti gli altri aspetti del gioco.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – alle 21:30 italiane – Domenica 23 Ottobre per affrontare i Portland Trail Blazers alla crypto.com Arena.


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


C’è solo un Capitano, anzi due.

Categories:

Our Podcast
Most Recent