Game 2: Los Angeles Lakers vs LA Clippers. In copertina: Lonnie Walker IV (Adam Pantozzi, NBAE via Getty Images)

Reduci dalla sconfitta subita contro gli Warriors nell’opening night, i Los Angeles Lakers 💜💛 (0-1) tornano in campo contro gli LA Clippers (alla prima uscita stagionale).

I gialloviola sono privi di Dennis Schröder (pollice destro), Thomas Bryant (pollice sinistro), Troy Brown Jr. (schiena) e Cole Swider (piede); Ham conferma lo starting five composto da Westbrook, Beverley, Walker, James e Davis; nessun indisponibile per Lue, che replica con Jackson, Powell, George, Morris Sr. e Zubac.

Leggi la preview di LakeShow Italia:

🏀 Lakers vs Clippers: Game Recap

In avvio il ritmo della gara è forsennato: i gialloviola colpiscono da tre con Walker e James, spingono la transizione e generano due easy dunk di Davis. I velieri sono imprecisi da oltre l’arco, per cui decidono di sfruttare la maggiore stazza nel pitturato servendo Zubac, oppure negli 1-vs-1 con Morris e George. 14-16 a metà primo quarto.

The Brow continua a produrre, ma col suo rientro in panca l’attacco dei Lakers si spegne. La second unit sbaglia wide open dopo wide open e patisce le lunghe braccia della difesa avversaria. I Clippers colgono l’occasione e allungano grazie al mix di pullup & layup del ritrovato John Wall. 23-35 dopo dodici minuti di gioco.

Coach Darvin Ham mischia le carte schierando Nunn, Bev, LBJ, Ryan e Jones; così, i gialloviola ritrovano un po’ di fluidità in attacco. Arrivano quindi le triple di Beverley e James, poi cinque punti di Matt Ryan. I due volte campioni della Pacific Division rispondono con Kennard e Ivica Zubac, poi scappano (+16) con i fadeaway del neo-entrato Leonard.

Tuttavia, ad un passo dal baratro i Lakers reagiscono. Prima Anthony Davis colpisce da tre, poi la ritrovata intensità difensiva genera tre stop consecutivi per altrettante transizioni. Walker e James attaccano con successo il pitturato e una bimane di AD riporta la gara in parità. 56-56 all’intervallo lungo.

🥊 I Clippers contengono la rimonta dei Lakers

Il secondo tempo inizia nel segno delle superstar: Paul George e Leonard da una parte, James e Davis dall’altra, mantengono la gara in equilibrio. Purtroppo, AD – dopo aver colpito dalla punta – è costretto a lasciare il campo a causa di un brutta caduta sulla schiena. Ancora una volta The Brow tiene i tifosi col fiato sospeso.

La squadra di Tyronn Lue coglie l’occasione e allunga con Zubac e una tripla di Kawhi Leonard. Westbrook e Nunn sbagliano tutto – sedici conclusioni per altrettanti errori – e i Lakers affondano (-15). Una tripla di Juan Toscano-Anderson ferma il parziale dei Clippers, poi una serie di liberi e una schiacciata di LeBron James tengono aperta la gara: 77-85 a fine terzo quarto.

I gialloviola ripropongono la Small ‘Bron Five Lineup, con il quattro volte MVP unico “lungo”. La scelta paga, poiché la difesa ritrova l’intensità perduta e in attacco la circolazione migliora sensibilmente. Austin Reaves pareggia dal mid-range, LeBron cancella un layup di George innescando la transizione chiusa da Lonnie Walker IV. Skywalker.

I Lakers ricominciano a sparacchiare da tre e i Clippers tornano avanti con le triple di Jackson e Luke Kennard. L’attacco della squadra di Ham annaspa (a segno solo Walker dalla lunetta), ma la partita resta aperta grazie all’ottima difesa su Leonard di… Russell Westbrook (!!!). Poco dopo però, Kawhi segna il jumper che chiude la gara. Con queste percentuali (9/45 da tre), impossibile vincere. 97-103 il punteggio finale. Arriva così l’ottava sconfitta consecutiva in regular season contro i Clippers.

^Back to Top

📊 Stats & Box Score

James mette a referto 20 punti (7/17 dal campo, 2/8 dall’arco e 4/6 dalla lunetta), 10 rimbalzi, 6 assis, 3 stocks e 2 turnover. Davis chiude con 25 punti (9/16 al tiro con 2/4 da tre) e 8 rimbalzi. Il top scorer dei Lakers è Walker (26+3+3 con 2/9 dall’arco e 2 recuperi), mentre Westbrook (2+3+4 con 5 recuperi e 0/11 dal campo) e Beverley (5+2+1 con 1/7 al tiro) sparano a salve.

Panchina nulla o quasi: Reaves (4+4+2) è limitato dai falli, Nunn ha le polveri non bagnate ma zuppe (0/7 dal campo e -18 di Plus/Minus), mentre Jones è impalpabile. Gli unici produttivi sono JTA (8+4+3) e Ryan (5).

I top scorer dei Clippers sono George (14+10+4 con 4/12 dal campo e 5 palle perse) e Wall (15+4+3). Per Leonard 14+7 con 6/12 al tiro in 21 minuti. In doppia cifra anche Zubac (14+17 con 5 stoppate), Morris Sr. (14+4) e Kennard (11 con 3/3 dalla lunga distanza). Imprecisi Powell, Jackson e Covington.

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers vs Clippers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e Clippers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

^Back to Top

🏆 Lakers vs Clippers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo – alle 21:30 italiane – Domenica 23 Ottobre per affrontare i Portland Trail Blazers alla crypto.com Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent