Game 3: Los Angeles Lakers vs Portland Trail Blazers LA Clippers. In copertina: LeBron James and Justise Winslow (Alex Gallardo, AP Photo)

Primo matinée della stagione per i Los Angeles Lakers 💜💛 (0-2), che – dopo le sconfitte contro Warriors e Clippers – cercano la prima vittoria contro gli imbattuti Portland Trail Blazers (2-0).

I gialloviola recuperano Brown, ma sono ancora privi di Dennis Schröder (pollice destro), Thomas Bryant (pollice sinistro) e Cole Swider (piede). Ham conferma lo starting five composto da Westbrook, Beverley, Walker, James e Davis; Billups non dispone del solo Gary Payton II e replica con Lillard, Simons, Hart, Grant e Nurkic.

Leggi la preview di LakeShow Italia:

🏀 Lakers vs Trail Blazers: Game Recap

L’avvio dei californiani è ottimo: ritmo elevato e difesa aggressiva – Davis protegge il pitturato, Walker lavora sulle linee di passaggio – forzano perse e errori al tiro di Portland. Ma l’illusione dura pochissimo, Jerami Grant sblocca i suoi, mentre i padroni di casa iniziano a sbagliare. Anche Lillard si mette in moto e con 11 punti consecutivi ristabilisce l’equilibrio.

I Trail Blazers si schierano a zona e confondono ulteriormente l’attacco dei Lakers, che alternano tiri sbagliati ad evitabili palle perse. Reaves, con un gioco da quattro punti, ferma il parziale (0-15) di Rip City, ma i tanti errori dello spaesato Nunn consentono alla second unit di coach Chauncey Billups di toccare la doppia cifra di vantaggio. I layup di James e Jones fissano il 24-32 di fine primo quarto.

I losangelini annaspano da una metà all’altra del campo e non sembrano in grado di sbrogliare la matassa. In tal senso, eloquente l’airball from the logo di James. Portland mantiene il controllo del match sfruttando il mismatch di Jusuf Nurkic sul malcapitato Damian Jones, soverchiato dalla fisicità del bosniaco.

I Trail Blazers, però, sono meno precisi della frazione precedente e non riescono ad allungare. I Lakers tengono botta con The Brow, che regge la difesa angelena e produce qualcosina in attacco. James arriva un paio di volte al ferro, ma con queste percentuali da tiro alla quaglia (1/6 da tre) è impossibile rientrare. 48-55 all’intervallo lungo.

🔄 I Trail Blazers beffano i Lakers in volata

Al rientro in campo i gialloviola ritrovano l’intensità dell’inizio accorciano con James e Davis prima di pareggiare con una tripla dalla punta di Patrick Beverley. L’analogia con la prima frazione prosegue, poiché i padroni di casa ricominciato a sbagliare, mentre Portland si sblocca con l’ex Josh Hart. La sfida resta in equilibrio (66 pari) grazie alla tripla di Walker.

Dame D.O.L.L.A. prova ad assestare un altro colpo alla partita con una serie di canestri all’altezza del suo talento, ma dopo il primo canestro in California di Troy Brown Jr. arriva la risposta di Anthony Davis. Il lungo dei Lakers schiaccia tre volte consecutive, poi stoppa Winslow e assiste la tripla di Austin Reaves. Ispirato dai compagni anche LeBron si sblocca e colpisce due volte da tre, poi un jumper di Simons chiude il terzo quarto: 83-78.

James perde un paio di palloni, consentendo ai Trail Blazers di tornare avanti con le giocate di Nassir Little. Ma la Small ‘Bron Five inizia a carburare, il pallone si muove meglio con LeBron e Beverley che mandano a canestro Lonnie Walker IV. Rip City risponde con Lillard e Grant, mentre James riesce finalmente ad arrivare con costanza al canestro. Il quattro volte MVP frima l’and-one del 98-90 con 4:42 sul cronometro.

Il finale di partita dei Lakers è disastroso: James e Westbrook sbagliano da tre consentendo a Lillard di accorciare. LBJ & AD ridanno fiato all’attacco di L.A., ma i Trail Blazers tornano sul -1 con Anfernee Simons. Inspiegabilmente, con 17″ sul cronometro dei 24″, Russell Westbrook tenta e sbaglia un frettoloso pullup, regalando a Damian Lillard il possesso per segnare la tripla del +2. LeBron James risponde in penetrazione, poi viene beffato da un bel layup di Grant. Il Prescelto prova a vincerla col suo turnaround fadeaway ma trova solo il primo ferro. 104-106 il punteggio finale (…e 6/33 dalla lunga distanza).

Dopo tre gare, i gialloviola sono 25/118 dalla lunga distanza (21.2%). Il secondo peggior dato nella storia della NBA per una squadra che ha tentato almeno 100 triple in un intervallo di 3 partite consecutive.

^Back to Top

📊 Stats & Box Score

James mette a referto 31 punti (12/22 dal campo, 2/9 dall’arco e 5/7 dalla lunetta), 8 rimbalzi, 8 assist, 2 recuperi, 2 stoppate e 4 perse in quasi 38 minuti sul parquet. Davis chiude con 22 punti (9/17 al tiro e 4/4 ai liberi), 10 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi e 6 stoppate. Per Westbrook 10 punti (4/15 dal campo), 6 rimbalzi e 6 assist. Ancora in doppia cifra Walker (15+4+1), mentre Beverley (7+4+5) offre un buon contributo in difesa.

Poco incisiva la panca dei Lakers. Reaves chiude con 7 punti e 2/4 da tre, per l’esordiente Brown 4 punti e 4 rimbalzi. Si vede poco Toscano-Anderson (4+2), ancora male Nunn (0/3 dall’arco e 2 turnover) e Jones (4+2).

Il top scorer dei Trail Blazers è Lillard: 41+5+2 con 15/25 dal campo e 6/13 da tre. In doppia cifra anche Grant (16+2+1) e Simons (12+1+2 con 5/17 al tiro). Nurkic mette a referto 6 punti, 13 rimbalzi e 4 assist. L’ex Hart chiude con 9 punti, 16 rimbalzi, 5 assist e 2 recuperi.

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers vs Trail Blazers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e Trail Blazers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

^Back to Top

🏆 Lakers vs Trail Blazers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo – alle 4:00 italiane – nella notte tra Mercoledì 26 e Giovedì 27 Ottobre per affrontare i Denver alla Ball Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent