Game 11: Los Angeles Lakers vs LA Clippers. In copertina: LeBron James (Keith Birmingham, Pasadena Star-News, SCNG)

Incassata contro i Jazz l’ottava sconfitta della stagione, i Los Angeles Lakers 💜💛 (2-8) tornano nella Città degli Angeli per affrontare gli LA Clippers (6-5), già vittoriosi nella sfida di Ottobre.

I gialloviola – ancora privi di Dennis Schröder, Thomas Bryant e Cole Swider – recuperano James e Beverley, mentre Lonnie Walker IV è ancora alle prese con il virus influenzale che sta affliggendo il roster angeleno. Ham schiera i rientranti Pat e LeBron con Reaves, Brown Jr. e Davis. Lue non dispone del solo Kawhi Leonard e replica con Jackson, Kennard, George, Morris Sr. e Zubac.

Leggi la preview di LakeShow Italia:

🏀 Clippers vs Lakers: Game Recap

I due volte vincitori della Pacific Division partono colpendo da tre con George e Kennard, i gialloviola replicano con cinque punti a testa di Brown Jr. e James (con due triple annesse). I ragazzi di Ham non capitalizzano le buone difese di Davis e Reaves su PG-13 regalando un paio di possessi agli avversari. Jackson produce per i velieri, per il 10-10 dopo cinque minuti di gioco.

L’impatto di Westbrook dalla panca non è all’altezza delle uscite precedenti: errori al ferro e da tre seguiti da due turnover consecutive, mentre in difesa subisce il mismatch contro George. Luke Kennard porta i Clippers sul +10, i Lakers provano a restare in partita servendo Davis contro la zona. Ma Paul George – fresco Western Conference Player of the Week – è inarrestabile (15 punti con 6/9 al tiro) e consente alla squadra di Tyronn Lue di chiudere il quarto avanti 21-38. Per Brodie e compagni già 7 palle perse, per 15 points off turnover subiti.

I Clippers mollano un po’ la presa e la sfida sembra pronta a consegnare un lungo garbage time: Max Christie segna da tre, ma in difesa soffre contro Norman Powell. Il ritrovato LeBron James (6/6 dal campo) prova a rendere meno pesante il passivo: 36-46 a sei minuti dall’intervallo lungo.

I gialloviola ritrovano, finalmente, un po’ dell’intensità difensiva vista in avvio di stagione ed anche l’attacco ne trae benefici. Westbrook arma Austin Reaves – anima della rimonta – e Brown Jr. sul perimetro, alza l’alley-oop per AD e segna il layup del pareggio. Sfidato da Beverley, George ferma il parziale (18-2) dei Lakers, poi Kennard e Brodie fissano il 52-54 a fine primo tempo.

🚫 I Clippers affondano i Lakers

Rinfrancati dalla Missy Elliott Tribute Night, i velieri tornano avanti con l’ex Ivica Zubac. Il centro croato sigilla il pitturato insieme ai compagni e con George riporta il vantaggio in doppia cifra. L’esecuzione dei cinque di Darvin Ham è farraginosa e produce solo con giocate estemporanee di James e Davis. Dall’angolo, Patrick Beverley segna la tripla del 61-69 a metà quarto.

LeBron pesca Reaves, poi i Lakers annullano lo svantaggio con sei punti di Troy Brown Jr. a segno anche con un bel reverse layup. I Clippers non si scompongono e replicano con una grandinata da oltre l’arco ispirata da Wall e convertita da Marcus Morris Sr. e Mann. PG scherza la difesa e schiaccia il 75-87 con dodici minuti da giocare.

I velieri provano a chiudere la gara segnando ancora da tre con Terance Mann e Powell, con Zubac a dominare nel pitturato. I Lakers sono confusionari in attacco ma provano a non sbracare con l’energia di Wenyen Gabriel e un paio di triple di James. 87-99 a 6:59 dalla sirena.

LeBron ci crede ancora e sfonda quota trenta punti, ma dopo uno 0/2 ai liberi lascia il campo per rientrare nella locker room dolorante all’inguine. Reggie Jackson segna un paio di jumper, rispondono Beverley e Westbrook ma i Lakers poi sprecano un paio chance per accorciare ulteriormente.

A babbo morto Anthony Davis – umiliato da Powell, che lo batte in 1-vs-1 e lo tiene senza patemi in post – trova un paio di volte il fondo della retina. Poi il nativo di Pordenone dei Clippers chiude la gara, lasciando giusto il tempo per i meritati sfottò di Norman & Marcus. 101-114 il punteggio finale.

^Back to Top

📊 Stats & Box Score

James chiude con 30 punti (12/22 dal campo con 4/9 dall’arco e 2/4 dalla lunetta), 8 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi e 3 turnover con -17 di Plus/Minus in 32 minuti. Per Davis 21 punti (9/16 al tiro e 3/4 ai liberi), 9 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata e 3 perse. In doppia cifra anche Brown Jr. (14+4 con 2/6 da tre), mentre Reaves (8+9+1 con 3/10 al tiro) e Beverley (7+2+4 con 2/5 dall’arco) contribuiscono con qualche sprazzo in difesa.

Westbrook (14+4+9 con 6/15 al tiro e 4 perse) parte malissimo, Gabriel (4+1+1) vorrebbe ma non può. Christie (3+5) meglio di JTA e dell’osceno Nunn (0/4 dal campo). 43″ di garbage per Jones e Ryan.

Il top scorer dei Clippers è George (29+6+4 con 10/17 dal campo e 4 turnover). In doppia cifra anche Powell (18+1+3), Jackson (14+4), Kennard (13+3+2 con 3/6 da tre), Morris Sr. (11+8+1 con 4 stocks), Zubac (10+8+2) e Wall (10+4+6).

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Clippers vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Clippers e Lakers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

^Back to Top

🏆 Clippers vs Lakers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – alle 4:30 italiane – tra Venerdì 11 e Sabato 12 Novembre per affrontare i Sacramento Kings alla crypto.com Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent