In copertina: LeBron James (Eric Gay, AP Photo)

I Los Angeles Lakers si impongono anche nella terza sfida in sei giorni contro i San Antonio Spurs per 143 a 138. La squadra gialloviola può contare su un LeBron James in grande spolvero da 39 punti con sette triple, ma ottiene una buona risposta anche dal resto della squadra mandando sei giocatori in doppia cifra.

Leggi anche:

James: «Stiamo migliorando, ma abbiamo ancora delle lacune»

LeBron James ha elogiato la squadra per la vittoria, ma ha evidenziato alcuni aspetti del gioco ancora da migliorare:

«Stiamo migliorando sempre di più. Penso che ad inizio stagione avremmo perso una partita del genere. La squadra era motivata, pronta sempre a fare un passaggio in più per agevolare il compagno. I ragazzi stanno tirando con grande fiducia, senza esitare.»

«Penso che dobbiamo ancora lavorare sulla nostra transizione difensiva e sulla lotta a rimbalzo difensivo.»

«Stanotte abbiamo fatto meglio limitando le palle perse, ma in transizione e a rimbalzo difensivo dobbiamo essere migliori. Se miglioriamo questi aspetti aumentiamo le nostre possibilità di vittoria in ogni partita.»

LeBron ha poi commentato la sua ottima performance al tiro da tre punti (7/12) dopo le difficoltà avute nelle prime partite:

«Non ho perso la fiducia nel mio tiro dopo la crisi delle prime partite, perché sono consapevole del lavoro che ho fatto su questo fondamentale.»

«So il lavoro che ho fatto sul mio gioco prima dell’inizio della stagione e anche durante l’estate. Ho continuato a fidarmi della mia meccanica e stasera sono riuscito a segnare qualche tiro e mettere la squadra in condizione di vincere.»

Il leader dei giallo-viola ha poi commentato la sua reazione all’episodio del duro fallo commesso da Zach Collins su Russell Westbrook che ha portato all’espulsione del lungo degli Spurs ed ad un vistoso taglio sulla fronte per Russ:

«È stato un duro colpo, ma ho cercato di trattenere Russ per evitare che la situazione degenerasse. Quando ho visto che sanguinava così sono intervenuto per calmare gli animi.»

«Mi sono accorto subito del taglio, ho solo fatto pressione su di esso per evitare che il sangue continuasse a scorrere, come avrebbe fatto chiunque.»

«Ancora prima che diventassimo compagni di squadra io e Russ siamo come fratelli. La sua salute è più importante di una partita di basket. Ho cercato di fermare [il sangue] e poi ho lasciato che il nostro staff facesse il suo lavoro.»

Ham: «Siamo stati fortunati a vincere»

Coach Darvin Ham si è presentato ai microfoni felice per la vittoria, ma scontento per la prestazione, a suo avviso ancora deficitaria, della squadra:

«Loro hanno iniziato aggressivi come le altre partite, ma stasera hanno segnato tanto. Siamo fortunati ad ottenere questa vittoria, per fortuna anche noi abbiamo segnato molti tiri.»

«Loro sono una squadra giovane e piena di energia. Noi abbiamo concesso troppo in transizione, abbiamo perso troppi palloni e spesso non siamo riusciti a prendere il rimbalzo difensivo.»

«Il nostro attacco ha mascherato i nostri errori, ma non possiamo affidarci a questo, dobbiamo basarci sulla nostra difesa. Dobbiamo comprendere che la nostra identità dovrà fondarsi sulla nostra difesa.»

L’allenatore ha poi spiegato i motivi per i quali invece l’attacco ha funzionato così bene:

«Quando giochiamo con ritmo, muoviamo la palla da un lato all’altro e attacchiamo l’area abbiamo risultati postivi»

«Diversi giocatori sono entrati in ritmo in diversi momenti della partita e ci siamo affidati a loro per isolamenti o giochi a due. Molti giocatori hanno dato il loro contributo.»

Ham ha poi risposto alle domande sull’episodio controverso della gara, lo scontro Collins-Westbrook e il successivo intervento di James per placare gli animi:

«Questo è quello che significa essere uniti, essere lì per il tuo compagno. Lui ha preso un colpo alla testa e tu non vuoi far degenerare la situazione, vuoi far calmare le cose. Hai un ragazzo coperto di sangue ed arrabbiato, e LeBron ha mostrato cosa significa la fratellanza.»

«Noi abbiamo bisogno che immagini ed azioni di questo tipo rappresentino la nostra franchigia.»

«Al di là dell’episodio, LeBron ha giocato benissimo. Ci mette poco a ritrovare il ritmo, non mi preoccupo per lui, è uno dei migliori della storia.»

Lonnie Walker: «Bello rivedere i vecchi compagni e vincere»

L’ex della partita, Lonnie Walker IV, spiega le sensazioni provate nel ritorno a San Antonio per queste due partite in rapida successione:

«Sono stati giorni molto belli, ho rinfrescato ricordi felici e riabbracciato vecchi compagni. É stato grande, e poi li abbiamo battuti tre volte, penso che conti come una grande vittoria per me.»

«Adoro coach Pop, ha fatto molto per me e gli sarò sempre grato per questo.»

Anche la giovane guardia ha espresso la sua opinione sul duro fallo commesso da Zach Collins su Westbrook:

«É stato diverso dall’episodio Beverley-Ayton. Dopo il fallo LeBron è intervenuto subito per sincerarsi delle sue condizioni. Siamo come fratelli, dobbiamo coprirci le spalle a vicenda.»

«Ci sono situazioni in cui uno di noi può non essere lucido a causa di quello che è successo, e penso che LeBron abbia fatto un ottimo lavoro. Questo ci renderà ancora più uniti.»

Walker ha poi risposto alle domande sulla ottima fase offensiva della squadra, e a quella difensiva invece rivedibile:

«È stato un back-to-back. Siamo umani, possiamo commettere errori.»

«Questa è una gara che dovremo riguardare per capire gli errori e migliorare come squadra. Sappiamo quando facciamo un errore, quando facciamo una cattiva scelta o invece un ottimo passaggio. Dobbiamo continuare a migliorare ogni giorno »

«È positivo che nonostante gli errori in difesa e i problemi a rimbalzo abbiamo portato a casa la partita. Siamo rimasti lì e LeBron poi ci ha condotto alla vittoria.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – alle 4:30 italiane – tra Lunedì 28 e Martedì 29 Novembre contro gli Indiana Pacers alla Cypto.com Arena.


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Categories:

Our Podcast
Most Recent