Game 19: Los Angeles Lakers vs Indiana Pacers. In copertina: LeBron James and Andrew Nembhard (Mark J. Terrill, AP Photo)

Reduci dal back-to-back contro gli Spurs, i Los Angeles Lakers 💜💛 (7-11) tornano in California per affrontare gli Indiana Pacers (11-8), una delle sorprese dell’inizio di stagione.

I gialloviola sono privi solo dello squalificato Patrick Beverley, per cui Ham può tornare allo starting five composto da Schröder, Walker IV, Brown Jr., James e Davis. Carlisle – che non dispone di Chris Duarte e Daniel Theis – replica con Haliburton, Nesmith, Hield, Smith e Turner.

La franchigia losangelina celebra la 🎙 Chick Hearn Night, in ricordo dello storico radiocronista e telecronista che ha rivoluzionato il modo di raccontare la NBA.

🏀 Lakers vs Pacers: Game Recap

LeBron James parte fortissimo segnando i primi sette punti della gara, ma Indiana non si scompone e in un paio di minuti annulla lo svantaggio. La squadra di Rick Carlisle prova ad alzare il ritmo oltre ad eseguire con pazienza a difesa schierata, generando le triple di Nesmith e Smith. Dopo un paio di canestri di Walker IV ed Hield, anche Davis comincia a farsi sentire: prima pesca LeBron nell’angolo, poi cancella a due mani un layup di Nesmith. 16-14 dopo cinque minuti e mezzo di gioco, mentre il quattro volte MVP rientra nella locker room dopo aver accidentalmente calpestato il piede di Haliburton.

Westbrook commette un paio di errori e i Pacers piazzano il sorpasso con una serie di liberi di Jalen Smith, poi si confermano votati alla transizione e allungano con la coppia dei sogni di tanti tifosi losangelini Hield & Turner. Cinque punti di Austin Reaves rimettono in moto i Lakers, che tornano avanti con Bryant. Il match diventa un clinic sulle turnover con relatori Mathurin e Brodie (cinque in coppia), che poi si scuotono con un canestro a testa. Gabriel fissa il 32-29 a fine primo quarto.

La second unit scelta da Darvin Ham (Schröder, Reaves, TBJr, LBJ e Gabriel) è confusionaria, colleziona troppi errori non forzati e produce solo coi liberi di Dennis e Austin. Anche la panca di Indiana fatica a produrre e muove il punteggio solo con due triple di Bennedict Mathurin. James assiste la bimane di Davis, poi segna il layup del 42-39 a sei minuti dall’intervallo lungo.

Dopo un quarto e mezzo al servizio dei compagni, Tyrese Haliburton si mette in proprio e segna 10 punti consecutivi mandando a bersaglio due triple che ridanno ai Pacers la testa della gara. Ma le prodezze del cugino dell’ex gialloviola Eddie Jones vengono vanificate da Anthony Davis. The Brow segna quattro punti, gioca a due con Westbrook, cancella Hield e duella con Turner. Il primo tempo si chiude con il canestro da tre sulla sirena di Dennis Schröder, egregiamente servito da James. L.A. avanti 62-56 a metà gara.

😨 Lakers beffati sulla sirena dai Pacers

Il secondo tempo si apre con un paio di canestri di Myles Turner, imbeccato dal solito Haliburton. I californiani rispondono con James e Davis, poi raggiungono la doppia cifra di vantaggio con un floater di Schröder. Indiana interrompe subito la run dei padroni di casa coi canestri del solito Tyrese, poi le triple di Lonnie Walker IV e Nembhard fissano il 74-70 a metà terzo quarto.

La gara vive una fase di stanca, con diversi sprecati da entrambe le squadre, e il punteggio si muove solo coi liberi di Hield e Davis. Come spesso accade, nella confusione Russell Westbrook riesce ad emergere: prima segna cinque punti, poi avvia le circolazioni che si chiudono con le triple di Nunn e Troy Brown Jr. Brodie è in fiducia e segna anche il layup del nuovo massimo vantaggio Lakers (+16).

I Pacers non ci stanno e in meno di un minuto dimezzano lo svantaggio con le triple di Mathurin e Aaron Nesmith. 93-84 all’ultimo mini-break, durante il quale un tifoso segna da metà campo un canestro che vale ben 75.000 dollari. L’entusiasmo pervade l’arena e i gialloviola provano a scappare via: tripla di Reaves, Westbrook completa un gioco da tre punti e assiste la schiacciata del +17 realizzata da Wenyen Gabriel.

Indiana non è intenzionata a cedere il passo ai californiani e smorza l’entusiasmo generale con cinque punti a testa di Mathurin e Nesmith. Una schiacciata di Davis allo scadere dei 24″ e un paio di hustle plays di Reaves sono ossigeno puro per L.A., che guida 107-96 a cinque minuti dalla sirena.

I Lakers patiscono l’aggressività dei Pacers e non riescono a respingere il rientro degli avversari, abili a conquistare seconde chance oltre a capitalizzare le perse di Westbrook e gli errori di James. Turner e Nembhard segnano le triple che riportano sotto la squadra di Indianapolis, mentre Russ si riscatta con cinque punti fondamentali. AD segna solo un libero per il +2 con 43.6″ sul cronometro.

Haliburton pareggia, LeBron James riporta avanti i suoi con 20.9″ da giocare. Turner spara malamente da tre, tuttavia Tyrese è il più lesto e dopo l’ennesimo rimbalzo offensivo catturato serve il rookie Andrew Nembhard che segna il primo buzzer-beater della sua giovane carriera. 115-116 il punteggio finale.

Back to Top

📊 Stats & Box Score

James chiude con 21 punti (8/22 dal campo con 3/10 dall’arco e 2/3 dalla lunetta), 7 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero e 1 persa in 36 minuti. Per Davis 25 punti (9/15 dal campo e 7/10 ai liberi), 13 rimbalzi, 6 assist, 4 stoppate e 2 turnover. Discreto apporto difensivo di Schröder (8+3+4 con 2/6 al tiro), mentre si vedono poco Brown Jr. (3+10+1) e Walker IV (9+4+2 con 1/5 da tre).

Westbrook mette a referto 24 punti (10/18 dal campo con 2/4 dalla lunga distanza e 2/3 dalla lunetta), 4 rimbalzi, 6 assist, 2 stocks e 6 turnover. Ancora in doppia cifra Reaves (13+2+1 con 2/3 da tre e 7 liberi senza errori), mentre l’energia di Gabriel (5+9 con 2/7 al tiro) non sempre è produttiva. Pochi minuti per Nunn (5+2) e Bryant (2+3). DNP per Christie, Jones, JTA e Ryan.

Il top scorer dei Pacers è Haliburton (24+7+14 con 10/22 dal campo). In doppia cifra anche Mathurin (23+8 con 3/8 da tre), Nesmith (16+4), Turner (15+13+4 con 7/17 al tiro e 1/7 dall’arco), Hield (15+4+1 con 5/13 dal campo e 1/6 da tre) e Nembhard (12+4 con 4/7 dalla lunga distanza). Smith (9+3+2) sparisce dopo il buon inizio.

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers vs Pacers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e Pacers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

^Back to Top

🏆 Lakers vs Pacers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte – alle 4:30 italiane – tra Mercoledì 30 Novembre e Giovedì 1 Dicembre per affrontare i Portland Trail Blazers alla crypto.com Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Categories:

Our Podcast
Most Recent