In copertina: LeBron James nel corso della gara tra Los Angeles Lakers e Memphis Grizzlies.

Parlando con i media prima della gara contro i Grizzlies, Darvin Ham ha fornito degli aggiornamenti sulle condizioni di James e Russell.

L’allenatore dei Los Angeles Lakers ha ufficializzato l’assenza di D’Angelo Russell per la sfida di Memphis, aggiungendo che difficilmente potrà scendere in campo nel back-to-back di Oklahoma City. Di fatto, le parole di Ham confermano le parole di Ramona Shelburne di ESPN, secondo cui il rientro di DLo potrebbe avvenire in occasione della gara casalinga contro i Timberwolves.

Destano maggiore preoccupazioni le condizioni di LeBron James. Dopo le anticipazioni riportate dai vari insider, i primi dettagli “ufficiali” sono arrivati da Mike Trudell. Secondo il beat reporter dei Lakers, il problema al piede/caviglia stava affliggendo il quattro volte MVP da diverse settimane e si è aggravato durante la gara contro i Mavericks. A causa del mini road trip, i californiani non si sono allenati lunedì, pertanto un comunicato ufficiale sulle condizioni di James arriverà dopo gli esami a cui verrà sottoposto al rientro a Los Angeles.

Dello stesso tono le parole di Darvin Ham sulle condizioni di LeBron:

«Si sta sottoponendo agli accertamenti del caso, quindi aspetteremo quale sarà il responso dello staff medico. Fino ad allora, non voglio fare speculazioni o trarre conclusioni affrettate.»

«Posso dire questo: come organizzazione faremo dei controlli approfonditi e controlleremo tutto il necessario, perché non esiste assolutamente l’ipotesi di schierare un giocatore col rischio di compromettere ulteriormente le cose. Non vale solo per LeBron, ma per tutti i nostri ragazzi. Vogliamo essere certi che qualunque decisione venga presa, metta la loro salute al primo posto.»

😱 Lo stivale di LeBron James

Pertanto, nell’attesa di comunicazioni ufficiali, LeBron James resterà fuori almeno due/tre settimane. La speranza è che nel frattempo non svaniscano le ambizioni dei Lakers di accedere al Play-In.

A destare ulteriore preoccupazione, infatti, è l’evidente stivale di protezione con cui il numero 6 gialloviola ha supportato i compagni durante la gara contro Memphis. Come già avvenuto nei giorni successivi all’infausto scontro con Salomon Hill, che costrinse James ha saltare oltre venti gare nel 2020/21.

LeBron James nel corso della gara tra Los Angeles Lakers e Memphis Grizzlies.
Il quattro volte MVP osserva i compagni durante la gara tra Lakers e Grizzlies.

LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent