In copertina: LeBron James ed Anthony Davis (Jae C. Hong, AP

I Los Angeles Lakers ottengono una vittoria fondamentale contro i Golden State Warriors, vincendo il match per 113 a 105. I gialloviola continuano la rincorsa al Play-In e si portano ad una partita di distanza dall’ottavo posto.

Leggi anche:

🆙 Ham: «Una vittoria di cui c’era bisogno»

La squadra di Darvin Ham conquista una vittoria fondamentale per la corsa ai Play-In. Il coach dei Lakersa commenta così la partita contro gli Warriors, facendo una menzione speciale al lavoro di Austin Reaves:

«Sono davvero orgoglioso che i nostri ragazzi abbiamo giocato con il giusto approccio e siano rimasti concentrati per tutta la durata della partita, ottenendo una vittoria di cui c’era bisogno.»

«Le circostanze cambiano in una stagione NBA, in termini di salute e di chi hai a disposizione a roster. Abbiamo la massima fiducia in Austin e nel suo contributo… È stato fenomenale stasera. Il suo spirito competitivo era alle stelle.»

Il coach di Saginaw ha poi parlato del fondamentale ruolo di Anthony Davis nelle ultime partite e della gestione del suo stato di forma:

«Si tratta solo di gestire i giorni in cui non si gioca, di essere efficienti in quello che si fa. Ieri è stato uno di quei giorni. La sessione di filmati è stata praticamente il nostro allenamento.»

«Sta giocando senza dolori, con un ottimo ritmo. Sta sorridendo. Sta lottando contro molte cose: colpi al viso, alle braccia, graffi, tutto. Sento che in questo momento si trova in una posizione fantastica.»

〰️ Davis: «La squadra si affiderà a me»

Contro gli Warriors prosegue il momento positivo del numero 3 dei Lakers. Anthony Davis ha chiuso il match con 39 punti (56% dal campo), 8 rimbalzi e 6 assist, facendo un lavoro importante in entrambe le metà del campo. Ecco le sue parole nel post-gara:

«Ovviamente con Bron fuori la squadra si affiderà di più a me, soprattutto dal punto di vista offensivo.»

«I ragazzi giocano l’uno per l’altro. È ovvio che nel corso della partita ci saranno degli errori, ma la mentalità è volta alla prossima partita, non ci si può soffermarsi sull’ultima azione, soprattutto nella posizione in cui ci troviamo.»

«(Se) devi commettere un errore, assicurati di giocare al meglio delle tue possibilità.»

Ha proseguito parlando della prestazione degli Warriors:

«Hanno tirato troppo bene. Quando una squadra tira così bene… Nessun vantaggio è davvero sicuro Sono i campioni in carica; Faranno di tutto per giocare al meglio e metterti in difficoltà con delle giocate e dei tiri.»

«Steph, Klay e Jordan Poole, sono tiratori d’élite. Ci siamo dovuti chiudere in difesa. Loro sono scappati un paio di volte, ma noi abbiamo continuato a competere, e siamo riusciti a chiudere la partita. Contro di loro non è mai finita finché il cronometro non segna il triplo zero.»

«Vogliamo che tutti siano aggressivi. Non vogliamo che nessuno si senta in dovere di rifiutare qualcuno.»

Il nativo di Chicago ha poi la prestazione di Dennis Schröder, che sta giocando su un infortunio:

«[Dennis] vuole raggiungere i playoff. Vuole vincere. Quindi, con ogni mezzo, andrà in campo e ci proverà, e a questo punto della stagione credo che tutti giochino con qualcosa in più. È stato un elemento fondamentale per noi in tutta la stagione »

🎸 Reaves: «Non so come faccia a essere così in forma»

Austin Reaves, uno dei protagonisti della vittoria su Golden State, ha speso buone parole su Troy Brown Jr, produttivo in attacco e presente in difesa:

«Onestamente, non so come faccia a essere così in forma considerato tutto il tempo che ha giocato [oltre 41 minuti, ndr]. Non sembra mai stanco.»

«Si mette al servizio della squadra e in difesa spesso si occupa del miglior giocatore della squadra avversaria. Recupera bene la palla e poi ha fiducia nel tiro. È un tiratore molto abile.»

«Ho fatto un bel blocco per lui, poi ha colpito da tre. Ha attaccato il pitturato per un floater o qualcosa del genere. È stato fondamentale.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:00 🇮🇹) tra Martedì 7 e Mercoledì 8 Marzo per affrontare i Memphis Grizzlies alla crypto.com Arena.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Categories:

Our Podcast
Most Recent