In copertina: Shaquille Harrison e Tristan Thompson (Lakers.com)

Qualche ora prima della gara contro i Jazz i Los Angeles Lakers hanno ufficializzato la firma della guardia Shaquille Harrison e del centro Tristan Thompson. Ad annunciarlo il Vice President of Basketball Operations nonché General Manager gialloviola Rob Pelinka. Contestualmente, i californiani hanno anche tagliato Davon Reed.

Harrison (29 anni, 193 cm per 86 kg) indosserà la canotta numero 0, mentre Thompson (32 anni, 206 cm per 115 kg) vestirà quella numero 9. Entrambi non erano disponibili per il match contro Utah, ma nel pre-partita Darvin Ham ha commentato il loro arrivo:

«Sono dei giocatori arrivati per puntellare il nostro backcourt e la nostra frontline. Harrison può segnare oltre a saper difendere su tutti gli esterni ed ha giocato poco meno di 200 partite nella NBA, quindi dei minuti veri. Abbiamo pensato fosse una buona opportunità, nel caso dovesse succedere qualcosa ai nostri ragazzi potremmo avere a disposizione un atleta da poter schierare, che conosce l’ambiente, che ha fatto parte del nostro programma e conosce il nostro approccio e la terminologia che utilizziamo.»

«Thompson porta il suo spirito, la sua positività e l’esperienza di anni giocati lottando per la conquista del titolo. Ha un pedigree da campione. È una grande persona e un ottimo compagno di squadra, non ho sentito altro che belle parole su di lui. Avendo allenato contro di lui per tanto tempo, abbiamo costruito un ottimo rapporto. Sono un suo grande fan, lo seguivo quando giocava a Texas. Si tratta di un giocatore funzionale da utilizzare se necessario.»

🔄 I numeri di Harrison e Thompson

Quest’anno Harrison ha giocato 5 gare con Portland, mettendo a referto 8.8 punti, 4.4 rimbalzi, 6.0 e 2.2 recuperi in 24.0 minuti a partita. Nei sei anni spesi con Suns, Bulls, Jazz, Nuggets, Nets e Trail Blazers Shaquille ha giocato 180 partite (23 da titolare), chiuse con 5.3 punti, 2.5 rimbalzi, 1.7 assist e 1.0 recuperi in 15.4 minuti.

Il prodotto dell’Università di Tulsa è stato nominato NBA G League Defensive Player of the Year nel 2021/22, mentre quest’anno ha giocato 32 gare con i South Bay Lakers mettendo a referto 13.6 punti, 6.2 rimbalzi, 8.3 assist e 2.1 recuperi.

Nel corso dell’anno Thompson ha svolto dei provini con diverse franchigie (Lakers inclusi) senza riuscire prima d’ora a strappare un contratto. Nelle undici stagioni disputate con le canotte di Cavaliers, Celtics, Kings, Pacers e Bulls Tristan ha giocato 730 partite (478 da titolare), chiuse con 9.0 punti con 51.9% dal campo, 8.4 rimbalzi e 1.0 assist in 26.8 minuti.

Double T ha vinto il titolo a Cleveland nel 2016 al fianco di LeBron James e nel corso della sua carriera ha giocato 88 gare di Playoff.

Reed, arrivato a Los Angeles alla deadline, lascia la California dopo aver giocato complessivamente 27 minuti in 8 gare. Per Davon appena 1.0 punto, 0.5 rimbalzi e 0.5 assist di media.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent