In copertina: LeBron James e Xavier Tillman Sr. durante Gara 5 tra Grizzlies e Lakers al FedExForum (Joe Murphy, NBAE via Getty Images)

Gara 5 del primo turno di playoff è terminata con una sonora sconfitta per 116-99 per i Los Angeles Lakers. Come di consueto, i due All-Star gialloviola, LeBron James ed Anthony Davis, hanno presenziato alla conferenza stampa post partita.

Sono stati molti i quesiti posti nel corso dell’intervista, tra cui l’analisi dei momenti cruciali che hanno portato alla sconfitta per i Lakers, le condizioni fisiche, l’importanza di avere il tifo a favore o contro e tanto altro. Ecco le parole dei due giocatori dei Lakers.

Leggi anche:

👑 LeBron James: «Dobbiamo chiudere il discorso in Gara 6»

Dopo il suono dell’ultima sirena, col risultato di 116-99 a referto, LeBron James si è presentato ai microfoni dei giornalisti per rispondere alle domande sul match appena perso contro i Memphis Grizzlies. Tra i primi quesiti posti ad LBJ c’è stato quello riguardo gli aspetti da migliorare in vista di Gara 6, menzionando l’importanza di avere il tifo a favore.

«Sicuramente dovremo cercare di perdere meno palloni. Prendere più rimbalzi, specialmente in difesa, e ripartire velocemente in transizione per colpirli. Queste sono state le circostanze in cui abbiamo reso meno, il resto della partita abbiamo giocato abbastanza bene.»

«Avere i tifosi dalla propria parte è un extra boost per noi. Ma dovremo soprattutto rimanere concentrati sulla partita, capire quali saranno i nostri compiti e metterli in pratica al meglio. Dobbiamo fare in modo di chiudere il discorso nei prossimi 48 minuti di gioco.»

Sono state poste al quattro volte MVP alcune domande circa le prestazioni a fasi alterne sue e di AD:

«Non scendiamo in campo solo per assisterci a vicenda. Ma insieme siamo riusciti a raggiungere 3 volte l’obiettivo di vincere in questa serie di Playoff per essere sul punteggio di 3 a 2. Per me, questo è il fattore più importante.»

«Non si tratta solo della mia prestazione o di quella di AD. Ma io e lui possiamo fare molto per aiutare la nostra squadra a vincere partite. E stasera non sono stato in grado di farlo. Farò meglio in Gara 6.»

«Gara 6 è tra due giorni. Ho giocato di m**** e farò sicuramente meglio in Gara 6. Ci prepareremo al meglio per giocare davanti ai nostri tifosi. Io sto bene, dovrò dare il meglio di me.»

Il numero 6 dei Lakers ha inoltre parlato della 26-2 point run che ha condotto i Grizzlies alla vittoria:

«Prima di tutto, abbiamo sbagliato diversi tiri da oltre l’arco. Sia io che Malik e Rui abbiamo avuto buone opportunità che non abbiamo sfruttato. Non siamo riusciti ad avere un extra possesso prendendo i rimbalzi offensivi.»

«Allo stesso tempo, loro sono stati bravi a trovare il canestro quanto più frequentemente possibile, scavando un solco nel risultato. Sono stati bravi a sfruttare le extra chance offensive, bisogna dar loro merito di ciò.»

«Guarderò i replay in sala film. So che non siamo stati molto efficaci in fase offensiva, dovrò e dovremo migliorare in Gara 6. Dobbiamo cercare di motivarci l’un l’altro per poter portare a termine il lavoro.»

〰️ Anthony Davis: «LeBron è il migliore di sempre, darà il massimo in Gara 6»

Oltre a LeBron, dopo la sconfitta contro i Grizzlies in Gara 5 anche Anthony Davis ha presenziato in conferenza stampa. A Davis è stato chiesto innanzi tutto cosa provi quando si trova a stare a guardare i suoi compagni quando si trova in panchina, oltre che delle proprie condizioni fisiche.

«Ovviamente è sempre dura per me. Se capita di mancare qualche rimbalzo o tiro di troppo. Oggi ci è mancata qualcosa in questo senso, specie in transizione. In particolare durante la loro scoring run, avremmo dovuto cercare di alzare il nostro ritmo e giocare meglio.»

«Non gioco per tutti e 48 minuti. Arriviamo a questo punto dopo esserci preparati per l’intera Regular Season. Il minutaggio in campo è in crescendo, all’inizio si gioca un pò meno e le rotazioni sono più ampie. Adesso, se servirà giocare 42, 43, 44 o non so quanti minuti, sarò pronto a farlo.»

Davis ha proseguito la sua conferenza analizzando il match, le sue fasi cruciali e l’importanza del tifo di Memphis.

«Questo tipo di partite sono sempre complicate. La squadra avversaria è spinta dalla forza della disperazione, e per di più giocavano in casa. La folla li ha sostenuti, sono andati in visibilio nel 1° quarto sui canestri di Desmond Bane.»

«L’energia dei tifosi viene spesso trasmessa in campo. Stasera è successo ai Grizzlies e li ha aiutati a mantenere il ritmo, trovare ripetutamente canestri e in definitiva, batterci. Però abbiamo avuto alcune chance di tornare in gara.»

«La cosa positiva è che adesso torniamo ad LA, sul nostro campo. Ci prepareremo al meglio con in mente il pensiero di vincere quella partita e portare a casa la serie ed il passaggio alle Semifinals.»

AD ha inoltre rassicurato i tifosi sulla sua presenza in Gara 6:

«Sono stato sottoposto a terapie e trattamenti fino all’ultimo per essere certi che potessi scendere in campo. Ma non sento dolori, io e lo staff ci stiamo assicurando che tutto sia okay affinché io scenda in campo in Gara 6.»

Altre domande hanno riguardato la scoring streak dei Grizzlies e come i Lakers hanno provato a porvi rimedio:

«Ad un certo punto per noi si è trattato solo di provare a ridurre il distacco da loro. A volte basta solo provare a farlo, giocare e vedere cosa accade. Ci è già successo di rimontare da svantaggi di -12 o più e trovarci lì vicino in una manciata di possessi.»

«Però non sempre si riesce a mettere in pratica una streak di giocate positive. Certe volte accade e certe volte no. In quelle situazioni, per me, bisogna solo provare a fare canestro e trovare il ritmo.»

Ed inoltre, qualche parole su Gara 6 e su LeBron James:

«Ripeto, stasera non siamo stati bravi a finalizzare le nostre azioni. Ma per nostra fortuna adesso si torna a Los Angeles. Sono sicuro che molti di quei tiri che abbiamo sbagliato, alla prossima andranno dentro il cesto.»

«Sono sicuro che LeBron giocherà meglio in Gara 6. Anch’io ho giocato male in Gara 2 e lui mi è stato molto vicino, mi ha aiutato ad affrontare quel momento e superarlo. Farò lo stesso con lui, ma sono sicuro che si rifarà.»

«LeBron è colui che ha fatto più punti in questo gioco. Per me è il più grande che abbia mai messo piede sul parquet: sarà okay. E se lui giocherà meglio di conseguenza anche il resto della squadra lo farà. Sono fiducioso.»

Infine, continuando a parlare del prossimo impegno di Playoff:

«Entrambe le squadre saranno sotto pressione. Sia noi che loro abbiamo l’obbligo di vincere in Gara 6. Sarà una partita molto dura, loro non vorranno di certo andare a casa. Hanno ricevuto una forte spinta da questa vittoria.»

«Sicuramente non abbiamo alcuna intenzione di tornare qui a Memphis per Gara 7. Faremo di tutto per rendere felici i nostri tifosi con una vittoria in Gara 6 ed avanzare alle Semifinals.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:30 🇮🇹) tra Venerdì 28 e Sabato 29 Aprile per affrontare alla crypto.com Arena Memphis Grizzlies nella Gara 6 del primo turno degli NBA Playoff.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Categories:

Our Podcast
Most Recent