WC SemiFinals, Game 1: Golden State Warrrios vs Los Angeles Lakers. In copertina: Anthony Davis stoppa Stephen Curry (Ezra Shaw, Getty Images)

Ribaltati i pronostici degli addetti ai lavori contro i Grizzlies, i Los Angeles Lakers 💜💛 (43-39) affrontano i Golden State Warriors (44-38) nella Gara 1 delle Western Conference SemiFinals. Tutti i temi della serie sono stati sviscerati dalla crew di LakeShow nella consueta super-mega-preview.

Ham, che non dispone di Mo Bamba, conferma lo starting five composto da Russell, Reaves, James, Vanderbilt e Davis. Kerr – privo del solo Andre Iguodala – replica con Curry, Thompson, Wiggins, Green e Looney.

🏀 Warriors vs Lakers: Game Recap

In avvio il ritmo è forsennato: le due squadre spingono la transizione e tentato, con alterne fortune, il primo tiro disponibile. I losangelini hanno le polveri bagnate (1/10 dal campo) e i padroni di casa allungano con Andrew Wiggins e due triple degli Splash Bros. L.A. si sblocca con Russell e torna sotto con quattro canestri griffati Davis, Golden State resta avanti con Thompson: 13 a 17 con 5:49 sul cronometro.

Con l’ingresso delle second unit il PACE della gara si abbassa. Gli Warriors mantengono il vantaggio con Klay Thompson – che semina Reaves e compagni sui blocchi – ma i Lakers restano in scia con sei punti di Rui Hachimura, prima di pareggiare con AD & James. Curry si accende nel finale, ma gli angeleni non si scompongono e replicano con altri due canestri di The Brow: 29 a 31 a fine primo quarto.

Dopo un difficile inizio, Dennis Schröder prova a mettere pressione su Steph, recuperando un pallone e costringendolo al fallo in attacco. Gli angeleni piazzano il sorpasso con il tedesco e provano ad allungare con Reaves e James, ma i campioni sono caldissimi da tre e trovano il fondo della retina con JaMychal Green (due) e Thompson. I liberi e un layup di Davis fissano il 44 pari a sei minuti dall’intervallo lungo.

Il match prosegue nel segno delle differenti filosofie delle due contendenti. Gli Warriors puniscono ogni minima imperfezione difensiva sui blocchi con le triple di Thompson e Jordan Poole (tre volte a segno); i Lakers restano avanti attaccando pitturato: AD completa un gioco da tre punti, Schröder è freddo dalla lunetta e realizza un bel finger roll. Un jumper di James chiude il tempo, con L.A. avanti 65-54.

🔄 I Lakers resistono alla rimonta degli Warriors

Il secondo tempo si apre nel segno di Wiggins e D’Angelo Russell, autori di tre canestri a testa. DLo è ispirato e segna ancora, poi L.A. allunga con Davis e Reaves. Curry risponde da tre, ma i gialloviola non mollano la presa: Austin Reaves segna altri cinque punti, James si sblocca dall’arco e il pitturato è sigillato dalla rim protection garantita da Davis e Vanderbilt: 86-76 con cinque minuti da giocare.

Lo svantaggio scuote Golden State, che alzano l’intensità su entrambi i lati del campo si rimettono in moto con Draymond Green (che si becca anche un tecnico), poi accorciano con le triple di Poole e Thompson. I Lakers assorbono i colpi degli Warriors con Troy Brown Jr. e rispondono con Russell e Davis. Una bimane di Looney chiude il quarto: 96-88 all’ultimo mini-break.

I Campioni NBA tornano sotto con Kevon Looney e Curry, ma i losangelini rispondono colpo su colpo e restano avanti con Vando (ottimo su Steph, ma non solo) e un paio di layup di LeBron James. AD converte un fondamentale putback, poi Jarred Vanderbilt (!) risponde alla tripla di Curry: 108-98 con 6:39 da giocare.

I Lakers toccano il massimo vantaggio (+14) con James e Schröder, ma gli Warriors non ci stanno e reagiscono con l’and-one di Stephen Curry e una tripla di Thompson. Steve Kerr per diversi possessi propone una difesa a zona che manda in bambola l’attacco di Darvin Ham. Per qualche possesso non si segna, con qualche seconda chance non convertita e un paio di conclusioni cancellate da Green e James.

🥹 Finale al cardiopalma

Poole colpisce ancora da tre e viene imitato – dopo un’infrazione di passi di LeBron – da Curry: 112 pari con 98″ sul cronometro. L.A. si affida a DLo in post, che mette fine ai quattro minuti senza canestro degli angeleni. Curry cerca la risposta immediata ma viene stoppato da Anthony Davis, che propizia anche la transizione di LBJ.

Fear The Brow!

Il quattro volte MVP sbaglia un libero, ma viene graziato dall’errore di Poole. James prova a chiudere la gara ma il suo pullup da tre si spegne sul ferro e regala un possesso quasi pieno ai padroni di casa. La cortesia viene immediatamente ricambiata da Swaggy Poole, che forza malamente da lontanissimo. Rimbalzo Lakers e timeout con 7.5″ disponibili.

Gli Warriors mandano Schröder in lunetta, che si conferma glaciale nel clutch time. I due liberi di Dennis fissano il punteggio finale: 117-112, Lakers Win!

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 30 punti (11/19 al tiro e 8/8 ai liberi), 23 rimbalzi, 5 assist, 4 stoppate e 1 persa in quasi 44 minuti sul parquet. Nella storia della NBA solo The Brow e Tim Duncan hanno messo a referto numeri del genere in una gara di playoff. Per James 22 punti (9/24 dal campo, 1/8 dall’arco e 3/4 dalla lunetta), 11 rimbalzi, 4 assist, 3 stoppate e 4 turnover in 40 minuti di gioco.

Ottima la prova di tutti gli starter: Russell (19+3+6 con 9/19 al tiro e 2 stocks) si accende al momento giusto, Reaves (10+5+3) lotta su entrambi i lati del campo e Vanderbilt (8+6+2 con 4 stocks) è monumentale su in difesa.

In doppia cifra anche Schröder (19+2+3 con 5/10 dal campo e 9/10 ai liberi). A referto Hachimura (6+1+1 senza errori al tiro), Brown Jr. (1/1 da tre) e Gabriel (2 rimbalzi). DNP per Beasley, Christie, Harrison, Thompson e Walker IV.

Il top scorer degli Warriors è Curry (27+6+3 con 10/24 dal campo e 6/13 dall’arco). In doppia cifra anche Thompson (25+3+4 con 9/25 al tiro e 6/16 da tre), Poole (21 punti e 6 assist con 6/11 dalla lunga distanza), Wiggins (15+6) e Looney (10+23+5). Green chiude con 6 punti, 4 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero e 3 stoppate. I Dubs diventano la prima squadra a chiudere una gara di postseason con tre atleti con almeno 6 triple a segno.

Box Score at NBA.com

📺 Warriors vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Warriors e Lakers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita del Chase Center:

🏆 Warriors vs Lakers: Fan Survey

📅 Next Game

Gara 2 tra Golden State Warriors e Los Angeles Lakers è in programma nella notte (3:00 🇮🇹) tra Giovedì 4 e Venerdì 5 Maggio al Chase Center di San Francisco.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent