In copertina: Darvin Ham e Steve Kerr nel corso di Gara 2 tra Warriors e Lakers al Chase Center. (Ezra Shaw, Getty Images)

La seconda gara al Chase Center di San Francisco ha visto Steve Kerr correre subito ai ripari. Il coach dei Golden State Warriors ha abbassato il quintetto e modificato le rotazioni della sua squadra. Le parole dell’allenatore dei Los Angeles Lakers al termine della partita, appaiono sibilline e oneste. Adesso la serie si sposta alla crypto.com Arena: come correrà ai ripari Darvin Ham?

Leggi anche:

🔓 Ham: «Ci hanno negato il pitturato e la transizione.»

Il coach dei Lakers identifica subito una delle maggiori differenze rispetto a Gara 1:

«Hanno affollato il pitturato, togliendoci la nostra migliore fonte di punti. Ci siederemo e capiremo come fare per evitare che ciò accada di nuovo»

I soli 17 tiri liberi tentati contro i 29 del match precedente, testimoniano la bontà delle parole di Ham. Incalzato dalle domande, l’allenatore gialloviola prova a sviscerare cosa non ha funzionato in casa Lakers:

«Hanno impedito la nostra transizione offensiva con la quale li abbiamo colpiti in Gara 1. Erano molto più rapidi di noi a rientrare in difesa e schierarsi, impedendoci punti facili»

«Siamo mancati a rimbalzo difensivo. Gli abbiamo concesso troppe volte due o addirittura tre opportunità per fare canestro. Riguarderemo i video per capire il motivo e migliorarci»

Poi, come ogni capitano che si rispetti, corre a riparo per difendere i suoi uomini. In merito alla prova di Anthony Davis, Ham prova a dare una chiave di lettura alla prestazione insufficiente di The Brow:

«Ogni qual volta toccava palla aveva addosso Green e almeno un altro difensore. Altre volte è stato addirittura triplicato. Ci hanno tolto molti giochi che si sviluppano dalla linea del tiro libero e anche il suo jumpshot dalla media»

«Dobbiamo cercare di liberarlo in altri modi. Il nostre game plan ha funzionato in Gara 1. Vedremo cosa cambiare in Gara 3.»

Poi, ancora, soccorre anche Austin Reaves, anch’egli sul tavolo degli imputati per i troppi punti concessi a Klay Thompson:

«Quando incontri una squadra che tira così tanto e così bene e ha anche delle ottime individualità, si difende di squadra. Quindi, se le cose non vanno come previsto, la colpa non è solo di Reaves che ha difesa male su Klay.»

https://platform.twitter.com/widgets.js

📅 Next Game

Gara 3 tra Golden State Warriors e Los Angeles Lakers è in programma nella notte (2:30 🇮🇹) tra Sabato 6 e Domenica 7 Maggio alla crypto.com Arena di Los Angeles.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Categories:

Our Podcast
Most Recent