In copertina: Anthony Davis durante Gara 3 tra Lakers e Warriors alla crypto.com Arena. (Keith Birmingham, Pasadena Star-News, SCNG)

Terzo atto della serie tra Los Angeles Lakers 💜💛 e Golden State Warriors, che si sposta nella California meridionale dopo il successo dei losangelini in Gara 1 e il pareggio dei Campioni NBA in Gara 2.

Ham, che non dispone di Mo Bamba, conferma lo starting five composto da Russell, Reaves, James, Vanderbilt e Davis. Kerr – privo di Andre Iguodala – replica con Curry, Thompson, Wiggins, JaMychal Green e Draymond Green.

🏀 Lakers vs Warriors: Game Recap

Aggiustamento importante per Darvin Ham: Reaves su Curry con Vando dirottato su Dray, in modo da poter cambiare su tutti i pick-and-roll tra le guardie e l’orso ballerino. Il match si apre nel segno di D’Angelo Russell: subito tre triple a bersaglio, poi un pregevole assist per Davis seguito da un altro paio di canestri. Golden State vacilla, ma replica con le triple degli Splash Bros: 17-12 a metà primo quarto.

I Lakers provano a servire AD in movimento, mentre Ham concede minuti a Walker IV e piazza Hachimura sulle tracce di Thompson. L’esecuzione dei Lakers perde di fluidità (quasi tre minuti senza canestri) e gli Warriors allungano (2-13 di parziale) con un paio di canestri di Poole e otto punti di Klay Thompson. La frazione si chiude con L.A. sotto 23 a 30 e nessuna conclusione tentata da James (!!!).

L’attacco angeleno paga gli errori di Reaves e Schröder, producendo solo con una tripla di Lonnie Walker IV, ma in generale i padroni di casa appaiono spaesati e privi d’energia. Golden State allunga con Andrew Wiggins, poi tocca il +11 con le triple di Curry e Moody. Il rientro di Russell e Davis scuote i padroni di casa, che accorciano sul 33-40 a 6:49 dall’intervallo lungo.

Anthony Davis (5 stocks a referto) alza l’intensità dei gialloviola, che tornano avanti con una tripla di James, sbloccatosi pochi possessi prima dalla lunetta. Gli Warriors vanno in confusione (flagrant 1 per Moody, tecnico per entrambi i Green) e i Lakers scappano via con le triple di Russell e Schröder. I liberi del tedesco e un layup sulla sirena di The Brow chiudono il tempo, con L.A. avanti 51 a 42.

🔄 I Lakers travolgono gli Warriors

I tiratori di Steve Kerr continuano a sparare a salve, ma i losangelini non riescono a piazzare l’allungo decisivo pur toccando il massimo vantaggio (+17) coi canestri di James e Austin Reaves. Golden State – nonostante il quinto fallo di Draymond Green – non si arrende e accorcia con una tripla di Curry e una veemente schiacciata di Wiggins: 71-59 con 5:45 sul cronometro.

Gli Warriors si rivitalizzano con Stephen Curry, che si accende e realizza sette punti consecutivi. Ma i Lakers non si scompongono e prima rispondono con Schröder e Davis, poi scappano via con i canestri in transizione di Walker IV e LeBron James. Un canestro di Thompson fissa l’86-68 all’ultimo mini-break.

L’attacco di Golden State è in panne e muove il punteggio solo dalla lunetta, così i gialloviola colgono l’attimo a piazzano il colpo del ko: alley-oop chiuso da Davis, seguito dai canestri da tre di Reaves e Dennis Schröder. 98-72 a nove minuti dalla sirena.

Lakers e Warriors svuotano le panchine, concedendo otto minuti abbondanti alle seconde linee. Walker IV e Rui Hachimura incrementano il proprio bottino prima di lasciare il testimone a Shaquille Harrison e Max Christie, autori dei canestri del +34. Un layup di Jonathan Kuminga chiude il match: 127-97, Lakers Win!

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 25 punti (7/10 al tiro e 11/12 ai liberi), 13 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi e 4 stoppate in 33 minuti. Per James 26 punti (6/11 dal campo, 2/4 dall’arco e 7/8 dalla lunetta), 8 rimbalzi, 8 assist e 1 stoppata, giocando qualche secondo in meno di AD. Russell mette a referto 21 punti (5/8 da tre) con 3 rimbalzi, 5 assist e altrettante perse.

In doppia cifra Reaves (10+2+2 con 2 recuperi e +31 di Plus/Minus), Schröder (12) e Walker IV (12+4). Si vedono meno Vanderbilt (2+5 in 15 minuti) e Hachimura (5+1+1). A referto anche Harrison (9 punti e 4 assist), Christie (6+2+2), Brown Jr. (2+2+1), Thompson (2+3), Gabriel e Beasley.

Il top scorer degli Warrios è Curry (23+4+3 con 9/21 dal campo). In doppia cifra anche Wiggins (16+9+4), Thompson (15+7 con 5/14 al tiro) e Kuminga (10). Male Draymond (2+2+4 con -27 di Plus/Minus) e JaMychal Green (2 punti), impalpabili Poole (5+3+6 con 2/9 dal campo) e Looney (3+4+4).

Box Score at NBA.com

📺 Lakers vs Warriors: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e Warriors:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

🏆 Lakers vs Warriors: Fan Survey

📅 Next Game

Gara 4 tra Golden State Warriors e Los Angeles Lakers è in programma nella notte (4:30 🇮🇹) tra Lunedì 8 e Martedì 9 Maggio alla crypto.com Arena di Los Angeles.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent