In copertina: Anthony Davis e Darvin Ham nel corso di Gara 4 tra Lakers e Warriors alla crypto.com Arena di Los Angeles (Jevone Moore, Icon Sportswire via Getty Images)

I Los Angeles Lakers tirano un respiro di sollievo: Anthony Davis non è stato inserito nel concussion protocol e dovrebbe essere disponibile per Gara 6 contro i Golden State Warriors.

Lo ha confermato coach Darvin Ham nel corso di una conference call con i beat reporter angeleni:

«È tornato al lavoro. Abbiamo fatto i controlli necessari e si sente benissimo, il nostro staff medico ci ha dato un ottimo aggiornamento. AD è la colonna portante di quello che cerchiamo di fare su entrambi i lati del campo, ed in generale per il nostro successo. È davvero una grande notizia.»

The Brow è stato costretto a lasciare il campo nell’ultimo quarto di Gara 5, dopo aver subito un colpo al volto da Kevon Looney. L’allenatore dei Lakers ha confermato che Davis non ha mostrato nessun sintomo e tutte le accortezze del caso sono state prese in via precauzionale.

💪 Darvin Ham «Energia, effort e urgenza le chiavi per il successo.»

Durante la conferenza, Ham ha preferito non rispondere ai commenti sarcastici di alcuni “giornalisti” – come quelli di Stephen A. Smith durante First Take su ESPN – ritenendoli privi di senso:

«La mia sola preoccupazione è stata quella di verificare che stesse bene. Avuta questa informazione, pensiamo solo a come vincere venerdì sera. Tutte le altre cose non hanno importanza.»

Il coach ha rassicurato i reporter anche sulle condizioni di LeBron James, zoppicante dopo una distorsione subita nel corso di Gara 5. Cosa si aspetta in Gara 6 dal quattro volte MVP?

«Da ‘Bron mi aspetto quello di cui abbiamo bisogno da ogni altro giocatore. Entrare in campo concentrato e dare il massimo.»

«Anche noi (il coaching staff) faremo la nostra parte, daremo loro (ai giocatori) le informazioni di cui hanno bisogno. Gli mostreremo i modi possibili per essere migliori, le cose che abbiamo fatto bene e dobbiamo proseguire a fare. Ma alla fine dei conti, dobbiamo giocare con energia, effort e urgenza. Questo lo dirò finché non avrò cento anni, si spera.»

«Energia, effort e urgenza. In questo periodo dell’anno e a questo punto nella serie, la squadra che ne avrà di più conquisterà il successo.»

L’allenatora da Saginaw poi ha risposte alla domanda relativa ad eventuali cambi di lineup, sopratutto per rispondere all’attacco degli Warriors:

«In questi frangenti provi diverse soluzioni, cercando di capire quale possa funzionare, ma non stiamo girando nel buio. Valuteremo alcune cose, dei suggerimenti e qualche idea, poi prenderemo una decisione definitiva.»

«Abbiamo una squadra profonda e sono sicuro che i ragazzi stanno pensando a quanto successo in Gara 5. Abbiamo sempre risposto alle avversità alla grande e sono certo che anche in Gara 6 sarà così.»

📅 Next Game

Gara 6 tra Golden State Warriors e Los Angeles Lakers è in programma nella notte (2:30 🇮🇹) tra Venerdì 12 e Sabato 13 Maggio alla crypto.com Arena di Los Angeles.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent