In copertina: Anthony Davis e LeBron James parlano con i media al termine di Gara 1 tra Nuggets e Lakers alla Ball Arena di Denver. (Andrew D. Bernstein, NBAE via Getty Images)

Le Western Conference Finals dei Los Angeles Lakers iniziano in maniera non indimenticabile, con la sconfitta subita in Gara 1 contro i Denver Nuggets, sempre in grande controllo della gara se non per qualche rischiosa, ma contenuta sbavatura nel finale.

LeBron James (26+12+9) e Anthony Davis (40+10) hanno parlato ai microfoni della sala stampa dopo la prima partita di quella che potrà essere una lunga serie.

Leggi anche:

🪫 LeBron James: «È mancata molta energia»

LeBron James è consapevole di ciò che è mancato per acciuffare la W nel primo atto della serie:

«Ci abbiamo messo un po’ per capire come migliorare, sarebbe dovuto accadere dalla prima palla a due. All’inizio ci hanno colpiti, hanno preso più rimbalzi offensivi dei nostri rimbalzi totali a fine primo tempo. Ciò ha portato a tanti second chance points, hanno anche eseguito molto bene i contropiedi.»

La rimonta nel secondo tempo è stata avvincente, ma non è bastato.

«Siamo ai Playoff, non importa se sei sotto di 1 o di 20: se perdi, perdi. Loro sono 1-0 e noi dobbiamo rimontare, la situazione è questa. Dobbiamo giocare meglio, andare meglio a rimbalzo e perdere meno palloni.»

Qual è stata, in ogni caso, la chiave del miglioramento?

«Abbiamo solo letto la gara correttamente. I lunghi hanno cambiato spesso sul pick-and-roll, ogni volta che l’ho giocato con AD loro hanno cambiato con Jokic su di me. Possiamo trovare ancora altri modi per far bene, come il modo di giocare con le guardie quando ho la palla in mano. Dobbiamo sfruttare queste cose e permettere anche a Austin Reaves di esplodere come accaduto oggi nel finale.»

I primi 11 tiri sbagliati da Denver sono stati seguiti da ben 9 rimbalzi offensivi. Un impatto iniziale non da poco.

«Alcuni sono stati merito dell’effort impiegato, altri sono stati frutto di nostri errori perché avevamo l’opportunità di prenderli. Semplicemente non eravamo concentrati, loro hanno preso 6 rimbalzi offensivi nel primo quarto, noi 6 in tutta la partita. Siamo migliorati a partita in corso ma non è bastato.»

Rui Hachimura e Austin Reaves hanno spiegato proprio che c’è stata una mancanza di impegno ed energia nel primo tempo. Il Re è inevitabilmente d’accordo:

«Miglioreremo. Sappiamo che non abbiamo giocato al meglio delle nostre possibilità nel primo tempo. Loro hanno segnato tanti tiri difficili, le cose cambieranno in Gara 2.»

Non manca, infine, l’elogio a Davis:

«AD è stato fenomenale, è così da tutti i Playoff. Tutti noi dobbiamo fare il nostro lavoro, e lui lo fa sempre. Non sono sorpreso ormai.»

🃏 Anthony Davis: «Nikola Jokic è incredibile»

Per buona parte della gara coach Darvin Ham ha utilizzato un solo lungo di ruolo – Anthony Davis – per poi inserire Rui Hachimura e permettere a The Brow di non difendere Jokic in single coverage e poter aiutare quando necessario.

«Abbiamo dovuto fare diversi aggiustamenti nel corso della gara, in Gara 2 cambieremo ancora e analizzeremo quanto fatto in film room. Ciò che abbiamo cambiato è stato sensato, ma dobbiamo trovare altri modi per migliorare nella prossima partita.»

Nikola Jokic ha giocato un’altra grande partita, segnando anche un buzzer pazzesco a fine secondo quarto.

«È un due volte MVP, ha un’abilità incredibile ed è in grado di segnare cose come questa. Bisogna provare a rendergli la vita difficile, ambiando in continuazione. Sta giocando bene da tutta la stagione, specialmente in questi Playoff. Giù il cappello, dopo quel tiro l’unica cosa che potessi fare era sorridere. È stata una serata così. Dobbiamo ripartire da quanto positivo abbiamo mostrato nel secondo tempo.»

📅 Next Game

Gara 2 tra Denver Nuggets e Los Angeles Lakers è in programma nella notte (2:30 🇮🇹) tra Giovedì 18 e Venerdì 19 Maggio alla Ball Arena.


🔍 Preview: Nuggets vs Lakers


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Vent’anni, torinese, appassionato di sport dalla nascita e di pallacanestro NBA da qualche anno dopo. Nel tempo libero studio Economia Aziendale.

Categories:

Our Podcast
Most Recent