In copertina: Anthony Davis e Nikola Jokic durante Gara 2 tra Nuggets e Lakers alla Ball Arena di Denver. (Jack Dempsey, AP Photo)

Secondo atto della serie tra Los Angeles Lakers 💜💛 e Denver Nuggets, con i gialloviola alla ricerca del riscatto dopo la sconfitta subita in Gara 1.

Ham cambia starting five inserendo Vanderbilt insieme a Russell, Reaves, James e Davis. Malone replica con Murray, Caldwell-Pope, Porter Jr., Gordon e Jokic.

🏀 Nuggets vs Lakers: Game Recap

In avvio Denver spreca un paio di possessi, poi comincia a macinare punti con Aaron Gordon e Murray (due triple), imbeccati dal solito Jokic. L.A. soffre sia in difesa – Jarred Vanderbilt male sui blocchi – che in attacco, dove carica di falli gli avversari (2PF per KCP, MPJ e Braun) ma produce solo con la hero-ball di Reaves: 18-20 con 6:40 sul cronometro.

Dopo qualche minuto con la threeguard lineup, Darvin Ham ripropone Hachimura su The Joker mentre la gara vive una fase caratterizzata da tanti errori al tiro e diversi fischi arbitrali, compreso un flagrant commesso da Russell su Murray. I Nuggets puniscono la pessima transizione dei Lakers, che faticano in attacco ma restano in scia con le giocate dell’ala giapponese: 27-27 a fine primo quarto.

L.A. riparte con la Small ‘Bron Five lineup, con James a dirigere le operazioni. La scelta paga, poiché LeBron segna un paio di canestri e assiste l’ottimo Hachimura. Denver fatica e trova il fondo della retina solo con Jokic e Murray, così i gialloviola – nonostante qualche errore gratuito – allungano con Anthony Davis, che riesce a farsi sentire su entrambi i lati del campo: 47-36 a 5:44 dall’intervallo lungo.

I buon momento dei Lakers si esaurisce in fretta ed arrivano 10 errori consecutivi dal campo, i Nuggets spingono la transizione con Nikola Jokic e annullano lo svantaggio con Caldwell-Pope. James interrompe il digiuno dei suoi, poi alza l’alley-oop per l’ottimo Rui Hachimura (17 punti senza errori al tiro). A metà gara L.A. conduce 53 a 48.

🔄 Lakers incapaci di contenere i Nuggets

I californiani ripartono concentrati e pur con qualche sbavatura tornano avanti con Reaves e D’Angelo Russell. Denver risponde col solito Joker, tuttavia Michael Malone non è soddisfatto è ferma la gara. James cerca di coinvolgere Davis in attacco ed ispira un paio di transizioni, Porter Jr. segna la tripla del 68-62 con sei minuti da giocare.

Austin prova a fare le veci di LeBron assistendo i compagni, ma non basta: i Nuggets tornano sotto con le triple di KCP e Bruce Brown, poi pareggiano con Murray. James e Dennis Schröder rimettono in moto i Lakers, poi il tedesco è frettoloso e sparacchia da tre regalando a Jokic i secondi sufficienti per il canestro del 79-76 all’ultimo mini-break.

I losangelini ripartono malissimo: i tiratori hanno le polveri bagnate (tre errori del solo James) e Davis non incide neppure con Jokic in panca. Denver coglie l’attimo e capitalizza le difficoltà degli avversari scappando via con Jamal Murray, autore di otto punti con due triple a bersaglio: 83-87 a sette minuti dalla sirena.

Davis perde due palloni e i Nuggets volano sul +12 coi canestri da tre di Brown, Murray e Michael Porter Jr. I Lakers non gettano la spugna e fermano il parziale con Reaves, poi LeBron James segna due volte prima di armare The Brow nell’angolo. Entrambe le squadre sono imprecise e il punteggio viene mosso solo da un pullup di Murray e un tip-in di AD, poi Jokic sbaglia due volte (!) e Austin Reaves con l’aiuto del tabellone segna la tripla del 99-101 con 67″ sul cronometro.

L.A. potrebbe accorciare ma prima Davis sbaglia dall’arco, poi James – dopo un bel recupero – fallisce un reverse layup. La guardia dei Nuggets è fredda dalla lunetta (7/8 nell’ultimo minuto) e vanifica gli ultimi canestri di LeBron e HBK. 103-108 è il punteggio finale, Lakers sotto 0-2 nella serie.

📊 Stats & Box Score

James chiude con 22 punti (9/19 dal campo con 0/6 dall’arco e 4/4 dalla lunetta), 9 rimbalzi, 10 assist, 4 recuperi, 2 stoppate e 3 perse in 40 minuti di gioco. Per Davis 18 punti (4/15 al tiro e 9/11 ai liberi), 14 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 4 stoppate e 4 turnover in quasi 41 minuti sul parquet.

In doppia cifra Reaves (22+3+5 con 5/9 da tre), Hachimura (21+2+1 con 8/10 al tiro). Male Russell (10+3+5 con 3/8 dal campo e -16 di Plus/Minus), mentre Schröder (4+6) prova a contenere Murray. Non incidono Vanderbilt (4+2) e Walker IV (2+1+1).

Il top scorer dei Nuggets è Murray (37+10+5 con 11/24 dal campo, 6/14 dall’arco e 4 recuperi). In doppia cifra Jokic (23+17+12 con 5 perse e 9/21 al tiro), Porter Jr. (16+7+3 con 4/7 da tre), Brown (12+5+3) e Gordon (10+4+2). Per KCP 8 punti (2/5 dalla lunga distanza), 3 rimbalzi e 2 assist.

Box Score at NBA.com

📺 Nuggets vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Nuggets e Lakers:

  • Coming Soon

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della Ball Arena:

  • Coming Soon

🏆 Nuggets vs Lakers: Fan Survey

  • Coming Soon

📅 Next Game

Gara 3 tra Denver Nuggets e Los Angeles Lakers è in programma nella notte (2:30 🇮🇹) tra Sabato 20 e Domenica 21 Maggio alla crypto.com Arena.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent