Poche settimane dopo le anticipazioni del Daily Mail e della conferma di Jeanie Buss è arrivato l’annuncio ufficiale: l’8 Febbraio 2024 i Los Angeles Lakers sveleranno la statua dedicata alla memoria di Gianna e Kobe Bryant. La franchigia della California lo ha annunciato tramite un video sui propri canali social, in cui Vanessa Bryant ha rivelato la data dell’atteso evento:

«Come sapete, Kobe ha giocato tutti i suoi vent’anni di carriera NBA nei Los Angeles Lakers. Da quando è arrivato in questa città e si è unito all’organizzazione, si è sentito a casa sua giocando nella Città degli Angeli.»

«A nome dei Lakers, delle mie figlie e mio, sono così onorata che, proprio nel centro di Los Angeles, di fronte al luogo conosciuto come “La casa che Kobe ha costruito”, sveleremo la sua statua in modo che la sua eredità possa essere celebrata per sempre.»

Vanessa Bryant

Data simbolica (2-8-24 nel formato inglese), poiché rimanda ai numeri di maglia indossati da Gigi (2) e dal Black Mamba (8 e 24) così come quella di pubblicazione del comunicato (8:24 del 24/8).

⭐️ Kobe Bryant nel Pantheon gialloviola

I Lakers hanno dichiarato che la cerimonia sarà «La prima di una serie di tributi fisici per onorare l’eredità di Kobe». Nel comunicato sono riportate anche le parole dell’owner Jeanie Buss e del GM Rob Pelinka:

«Kobe Bryant è uno dei più grandi atleti di tutti i tempi e una delle figure più iconiche della storia di Los Angeles. Non c’è posto migliore per Kobe per essere onorato con una statua che qui, al centro della nostra città, dove tutti possono celebrarlo e ispirarsi ai suoi incredibili risultati.»

Jeanie Buss

«Lo spirito trascendente di Kobe è sempre e per sempre nei nostri cuori e ci ispira ogni giorno. E ora, con l’inaugurazione di questa potente e bellissima statua, avrà anche una presenza fisica. Un luogo sul terreno consacrato che Kobe ha creato, dove tutti noi possiamo riunirci e rendere onore a un uomo potente e grande.»

Rob Pelinka

La statua – realizzata dal Fine Art Studio of Rotblatt Amrany – sarà la settima dedicata ad una leggenda gialloviola. Negli anni passati sono state posizionate sullo Star Plaza quelle dedicate ad Elgin Baylor, Shaquille O’Neal, Kareem Abdul-Jabbar, Magic Johnson, Jerry West e al cronista Chick Hearn.

Kobe ha giocato per venti stagioni con i Lakers, fino al ritiro avvenuto nel 2016. In California ha vinto cinque titoli, venendo nominato MVP nel 2008 e due volte Finals MVP (2009 e 2010). Il Black Mamba ha partecipato a 18 All-Star Game ed è stato consacrato nella Naismith Memorial Basketball Hall of Fame nel 2020.


«Ho sempre detto che volevo essere ricordato come un giocatore che non ha sprecato del tempo, non ha perso un giorno. Mi sentivo fortunato nell’avere quel talento naturale. Allo stesso tempo, non l’ho mai dato per scontato. Vorrei essere ricordato come una persona con talento ma che ha dato il meglio e ha vissuto ogni giorno come se fosse il dodicesimo. Credo sia un messaggio davvero potente da avere sperando che i giocatori che sono qui ora e quelli che verranno dopo sceglieranno di incarnare.»

Kobe Bryant

Con indosso la canotta numero 8 prima e 24 poi, Kobe Bryant ha scritto la storia della NBA e dei Los Angeles Lakers. Black Mamba Forever. 🖤🐍

News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent