In copertina: D’Angelo Russell durante la gara tra Warriors e Lakers al Chase Center di San Francisco. (Jeff Chiu, AP Photo)

A poco più di due settimane dall’opening night, i Los Angeles Lakers 💜💛 scaldano i motori affrontando i Golden State Warriors nella prima gara di preseason.

Privo di LeBron James ed Austin Reaves, il coach gialloviola Darvin Ham schiera Vincent, Russell, Hachimura, Vanderbilt e Davis. Steve Kerr non dispone di Draymond Green e replica con CP3, Curry, Thompson, Wiggins e Looney.

🏀 Warriors vs Lakers: Game Recap

In avvio i losangelini si affidano ai jumper di D’Angelo Russell e alle giocate vicino al ferro di The Brow, che ha gioco facile contro la frontline avversaria. Golden State tiene botta con le giocate di Klay Thompson, poi con l’ingresso della second unit allunga capitalizzando l’inconsistenza offensiva di Reddish e compagni. A fine primo quarto i Dubs guidano 23 a 29.

Gli Warriors colpiscono dalla lunga distanza con Wiggins e Steph Curry, mentre l’attacco dei Lakers continua a faticare e produce solo con Anthony Davis (due triple) e DLo. Con Chris Paul a dirigere le operazioni i padroni di casa toccano il massimo vantaggio (+18), poi un alley-oop di Jaxson Hayes scuote i gialloviola, che riducono le distanze con due canestri da oltre l’arco di Jarred Vanderbilt. 54-61 a metà gara.

Davis e Russell (15 a testa) non rientrano dopo l’intervallo lungo – come gli starter di Golden State – venendo rimpiazzati da Wood e Christie. I losangelini provano ad accorciare con le triple di Gabe Vincent e Hood-Schifino, mentre Max Christie si fa sentire su entrambi i lati del campo. I ragazzi di Kerr non si scompongono ed allungano ancora, grazie alla buona vena di Moses Moody e Robinson. 83-95 all’ultimo mini-break.

L’ultimo quarto si apre con un infortunio alla caviglia patito da Cam Reddish, seguito poco dal sesto fallo di Taurean Prince. La gara finisce praticamente qui: gli Warriors controllano con Jonathan Kuminga, i Lakers non sprofondano grazie alle giocate di Christie, Hood-Schifino e D’Moi Hodge. 108-125 il punteggio finale.

📊 Stats & Box Score

I top scorer dei Lakers sono Davis (15+5 con 6/11 al tiro), Russell (15+1+5 con 2/3 dall’arco) e Max Christie (15+2+1 con 6/10 dal campo). In doppia cifra anche Hachimura (12+7+1). Discreta prova per Vanderbilt (6+7+1), Vincent (7+1+4) e Hayes (5+2+3). Faticano Wood (5+4+1 con 2/8 dal campo), Reddish (-22 di Plus/Minus) e Prince (6 falli in 13 minuti). Impreciso Hood-Schifino (7+6+2 con 3/11 al tiro), a referto anche Lewis (5), Hodge (8+2 con 2/6 da tre) Castleton (3+5) e Fudge (2).

Kuminga (24+8+4) guida gli Warriors nella seconda parte di gara. Minimo sindacale per Curry (8+2+1), CP3 (6+4+5), Thompson (10+4) e Wiggins (6+3). In doppia cifra Moody (15+4+2) e Podziemski (11+6+2).

Box Score at NBA.com

📺 Warriors vs Lakers: Game Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (3:00 🇮🇹) tra Lunedì 9 e Martedì 10 Ottobre per affrontare i Brooklyn Nets alla T-Mobile Arena di Las Vegas.


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent