Reduci dal successo nell’NBA In-Season Tournament, i Los Angeles Lakers 💜💛 (14-9) tornano in campo contro i Dallas Mavericks (14-8), già vittoriosi in California a fine novembre.

I gialloviola non dispongono di Gabe Vincent (dovrebbe rientrare la prossima settimana) e Jarred Vanderbilt, fermato da un problema alla schiena. I texani sono privi di Josh Green, Derrick Jones Jr., Maxi Kleber e Kyrie Irving. Ham conferma lo starting five composto da Russell, Prince, Reddish, James e Davis. L’ex Kidd replica con Doncic, Curry, Exum, Williams e Lively II.

Leggi anche:

🏀 Mavericks vs Lakers: Recap

In avvio i californiani sembrano essere ancora con la testa a Las Vegas e commettono una seria di evitabili turnover. D’Angelo Russell prova a mettere ordine, ma gli unici a produrre sono Davis e Prince. Dallas non brilla, ma controlla agevolmente con cinque punti di Grant Williams e i canestri dalla lunga distanza realizzati da Exum e Hardaway Jr.: 14-16 con 6:11 sul cronometro.

James e DLo provano ravviare l’attacco angeleno – senza riuscirci – e i texani allungano con THJ, poi Rui Hachimura interrompe (per fortuna…) quattro bruttissimi minuti senza canestri dal campo. I Lakers si sbloccano e rispondo alla tripla di Doncic con Prince e Reaves, i Mavericks replicano con sei punti dello scatenato Tim Hardaway Jr. (12 per lui): 26-34 fine primo quarto.

I californiani provano, con risultati alterni, a difendere con maggiore intensità e muovono il punteggio con una tripla di Reaves e l’and-one di James, ma i texani colpiscono ancora dalla lunga distanza con THJ e Doncic. La squadra di Darvin Ham arranca e produce col solo Davis, i texani scappano via con le triple di Williams e Seth Curry: 41-54 a cinque minuti dall’intervallo lungo.

I Lakers provano a resistere con Taurean Prince e nove punti dell’ottimo Davis, ma i Mavericks controllano saldamente la gara con le giocate di Luka Doncic. Lo sloveno segna un paio di layup, serve i compagni sul perimetro e lancia Hardaway Jr., che schiaccia il +15 in transizione. Le triple di Reaves e Williams, seguite da un paio di canestri di James, chiudono il tempo, con L.A. sotto 61 a 71.

🔄 I Mavericks respingono il rientro dei Lakers

Al rientro in campo Dallas torna subito sul +15 con Williams e Doncic, ma L.A. riesce a ridurre lo svantaggio con una tripla di Russell e le giocate del duo ‘Bron & The Brow. Luka e LeBron James (due volte) colpiscono da tre, poi Davis segna il canestro che obbliga Jason Kidd al timeout: 78-83 con 6:19 sul cronometro.

I Lakers si avvicinano ulteriormente con Prince e Russell, poi ricominciano a sbagliare e consentono ai Mavericks di restare avanti col solito Doncic. Per qualche minuto entrambe le squadre non segnano, poi si sbloccano con un and-one di Hardaway Jr. e pullup di AD. Nel finale di quarto sale in cattedra Anthony Davis: prima segna dal mid-range, poi sigla il sorpasso dalla lunga distanza: 95-93 all’ultimo mini-break.

Dallas annulla subito lo svantaggio con le triple di Williams ed Exum (due), i losangelini replicano con i canestri nel pitturato di Hachimura, James e Reaves. Hardaway Jr. piazza il sorpasso con il trentesimo punto della sua gara, poi Doncic risponde due volte a James: 108-110 a 6:24 dalla sirena.

I Mavericks capitalizzano ogni errore dei Lakers con Dante Exum, a segno altre due volte dalla lunga distanza. Reaves e Davis rispondono all’australiano, poi Doncic alza alley-oop per Lively e appoggia al tabellone dopo la tripla di Prince: 118-124 con 129″ da giocare.

Dopo gli errori di James e Doncic, Austin Reaves segna la tripla che dimezza lo svantaggio ma le speranze dei losangelini vengono spazzate via dalla settima tripla di Exum (8/28 nelle precedenti 19 gare). HBK segna un libero (tecnico a Luka), poi nel confuso assalto finale sia Reaves che Davis (da tre) non trovano il canestro. La tripla sulla sirena di James fissa il punteggio finale: 125 a 127.

📊 Stats & Box Score

James chiude con 33 punti (14/27 dal campo, 3/8 dall’arco e 2/3 dalla lunetta), 8 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 1 stoppate e 4 perse in poco più di 40 minuti sul parquet. Per Davis 37 punti (15/21 al tiro e 6/10 ai liberi), 11 rimbalzi, 2 stoppate e 2 turnover in quasi 37 minuti di gioco. Ottima prova di Prince (15+4+4 con 5/6 da tre), meno bene Russell (7+2+7 con 2/9 dal campo). Si vede poco Reddish (4+3+2).

L’unico a produrre dalla panca per i Lakers è il solito Reaves (22+5+8 con 7/14 al tiro con 4/7 da tre). Male Hachimura (7+3+2 con 3/9 dal campo), impalpabili Hayes (4 rimbalzi e 4 falli in 12 minuti) e Christie (1 assist in 6 minuti). DNP per Wood.

Il top scorer dei Mavericks è Luka Doncic (33+6+17 con 12/28 dal campo, 3/10 dall’arco, 6/6 dalla lunetta e 4 perse). In doppia cifra anche Hardaway Jr. (32+3+3 con 3/10 da tre), Exum (26+4+3 con 7/9 dalla lunga distanza) e Williams (19+3+1 con 5/7 dall’arco). Per Dereck Lively II 8 punti, 8 rimbalzi, 2 recuperi e 3 stoppate in 30 minuti.

Box Score at NBA.com

📺 Mavericks vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

🏆 Mavericks vs Lakers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (2:00 🇮🇹) tra Mercoledì 13 e Giovedì 14 Dicembre per affrontare i San Antonio Spurs al Frost Bank Center.

In copertina: LeBron James e Luka Doncic durante la gara tra Mavericks e Lakers dell’American Airlines Center di Dallas. (Jerome Miron, USA TODAY Sports)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent