Negli ultimi vent’anni la competitività della Western Conference spesso ha richiesto un numero di vittorie altissimo per accedere ai Playoff: cinquanta vittorie sono state la quota necessaria per conquistare l’ottavo posto nel 2008 (Nuggets) e nel 2010 (Suns), mentre quarantotto successi non sono bastati per accedere alla postseason nel 2008 (Warriors) e nel 2014 (Suns).

Quella 2023/24 verrà ricordata come una delle stagioni più equilibrate degli anni recenti. Ad eccezione della quarta (Clippers) e quinta (Mavericks), tutte le posizioni sono ancora da definire. Timberwolves (ad oggi primi), Thunder (secondi) e Nuggets (terzi) sono in lotta per primi tre seed. Pelicans e Suns si contendono il sesto posto, l’ultimo che garantisce l’accesso diretto ai Playoff. La lotta per l’ottava, la nona e la decima posizione sarà una sfida tutta californiana (Lakers, Kings e Warriors).

Le gare che decideranno le ultime tre posizioni ad Ovest saranno quelle del Golden 1 Center (Trail Blazers vs Kings), Chase Center (Jazz vs Warriors), Smoothie King Center (Lakers vs Pelicans) e – indirettamente – Target Center (Suns vs Timberwolves), tutte in programma alle 21:30 italiane. Di seguito, i possibili scenari per la franchigia della famiglia Buss.

Leggi anche:

✔️ Se i Lakers vincono con i Pelicans

I Los Angeles Lakers sono tornati in corsa per l’ottavo posto, che garantisce una doppia chance al Play-In con l’eventuale seconda partita da giocare alla crypto.com Arena. Tuttavia, i gialloviola potrebbero comunque chiudere noni o decimi.

Nello specifico in caso di vittoria di Lakers, Kings e Warriors la classica rimarrà immutata con L.A. ottava, Sacramento nona e Golden State decima. Stessa cosa nel caso di successo dei Lakers e sconfitta degli Warriors (a prescindere dal risultato dei Kings). L’unico scenario differente si verificherebbe nel caso in cui l’unica a perdere fosse Sacramento, che verrebbe superata da Golden State.

La buona notizia per i californiani, dunque, è che per restare dove sono basterà vincere in Louisiana, senza attendere risultati favorevoli dalle altre gare. Tuttavia, contro i Pelicans non sarà una scampagnata poiché i padroni di casa sono in lotta con i Suns per l’accesso diretto ai Playoff.

❌ Se i Pelicans vincono con i Lakers

Nel caso di sconfitta dei losangelini contro New Orleans le opzioni sono maggiori. La più semplice – …e meno probabile – è quella di una sconfitta di Lakers, Kings e Warriors, che lascerebbe immutata la classifica attuale.

Nel caso di successo di Sacramento e Golden State, entrambe scavalcherebbero L.A. (decima) con la squadra di Sactown ottava e quella di San Francisco nona. Se gli unici a vincere fossero gli Warriors (ottavi), i Lakers (noni) rimarrebbero davanti ai Kings (decimi). Analogamente nel caso in cui sia Sacramento (ottava) e vincere, con L.A. (nona) davanti a Golden State (decima).

La corsa dei Lakers è complicata dall’aver perso la serie stagionale contro Kings (0-4) e Warriors (1-3), che ne pregiudica il piazzamento nei casi di record identici alle avversarie. Un’ultima giornata di regular season avvincente, che potrà essere seguito in diretta su League Pass, Sky Sport NBA e in streaming eccezionalmente aperto a tutti su SkySport.it.

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella Domenica 14 Aprile (21:30 🇮🇹) per affrontare i New Orleans Pelicans allo Smoothie King Center.

In copertina: LeBron James durante la gara tra Grizzlies e Lakers del 12 Aprile 2024 al FedExForum di Memphis. (Justin Ford, Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent