I Los Angeles Lakers hanno vinto in casa dei New Orleans Pelicans, contro i quali giocheranno nuovamente tra due giorni per conquistare l’accesso al Playoff. La perdente avrà una seconda chance, ospitando la vincente della sfida tra Kings e Warriors.

Al termine della gara Darvin Ham ha parlato del doppio confronto con la squadra della Louisiana, mentre Anthony Davis ha rassicurato sul colpo subito nel finale di gara. Di seguito i punti saliente delle loro postgame interviews. Le dichiarazioni di LeBron James, invece, sono disponibili in quest’articolo.

Leggi anche:

♟ Darvin Ham: «La partita a scacchi è iniziata»

Il commento della gara di Darvin Ham inizia con l’elogio delle prestazione di LeBron James, che ha guidato i gialloviola oltre ad annullare Zion Williamson:

«Ha impostato il tono della gara. Normalmente è Davis a farlo… O qualche altro ragazzo. Ma quando è ‘Bron… Cavolo, quel ragazzo [Williamson, ndr] è un gran giocatore, si è preso una bella responsabilità.»

«[James] Ha mandato un messaggio al resto della squadra, un giocatore della sua statura che scende in campo e difende così forte su una giovane superstar. I ragazzi hanno risposto, abbiamo giocato ad alto livello.»

I Lakers hanno conquistato la terza vittoria stagionale contro i Pelicans: la prima quando c’era in ballo l’accesso alla finale dell’NBA In-Season Tournament, l’ultima è arrivata nella gara con cui i padroni di casa potevano puntare all’accesso diretto ai Playoff. L’allenatore dei californiani loda l’approccio dei suoi ragazzi:

«Abbiamo percepito l’atmosfera già quando siamo arrivati sabato in hotel. Abbiamo svolto una seduta video, molti dei ragazzi erano dispiaciuti per la prova e gli errori che abbiamo commesso l’ultima volta [contro i Grizzlies, ndr]. Stasera abbiamo cercato di giocare di squadra su entrambi i lati del campo ed eseguire al meglio.»

Infine, Darvin Ham volge lo sguardo alla sfida di martedì:

«Dobbiamo ripartire dalle cose che abbiamo fatto meglio. Capire che loro faranno degli aggiustamenti, cambieranno gli accoppiamenti. Dovremo avere un piano partita, uno di riserva e anche un d’emergenza appena capiremo come reagiranno a quello che abbiamo fatto stanotte.»

«La partita a scacchi è iniziata e noi siamo qui per giocarla.»

〰️ Anthony Davis: «È stata una giocata pericolosa»

In una gara dominata fin dalla palla a due, i Lakers hanno trattenuto il fiato quando Anthony Davis ha chiesto il cambio a 5:22 dalla sirena. The Brow è uscito dal campo zoppicando, poi si è accasciato vicino al tavolo degli arbitri. Per fortuna AD, parlando con i reporter negli spogliatoi, ha rassicurato tutti:

«Mi sento bene. Larry mi ha dato una spinta e la schiena si è bloccata. Ma non è nulla di preoccupante. Ero in aria, quindi è stata una giocata pericolosa, ma so che [Nance Jr., ndr] non è un giocatore sporco.»

Il numero 3 losangelino è certo di poter scendere in campo martedì:

«Non c’è dubbio, giocherò. Ho avuto una iperestensione alla schiena. Mi faranno dei massaggi e alcune terapie, in modo da distendere la schiena. Vediamo come mi sento nelle prossime 24/36 ore, ma sarò pronto.»

Davis poi ha dichiarato che se ce ne fosse stato bisogno avrebbe continuano a giocare, ma nel momento in cui è uscito i Lakers erano sul +21. Con la gara di questa notte AD ha stabilito il nuovo career-high per gare giocate (76) nella regular season:

«Mi sentivo bene durante l’estate, così come all’inizio della stagione. Nelle ultime stagioni ho subito un paio d’infortuni del tutto casuali, sui quali non avevo nessun controllo. Per tutto l’anno il mio obiettivo è stato quello di giocare 82 partite, però ho ancora i postumi dei problemi alla caviglia e al tendine d’Achille. Ma per quasi tutta la stagione sono stato alla grande.»

📅 Next Game

Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (1:30 🇮🇹) tra Martedì 16 e Mercoledì 17 Aprile per affrontare i New Orleans Pelicans allo Smoothie King Center nel match valido per l’NBA Play-In Tournament.

In copertina: Anthony Davis durante la gara tra Pelicans e Lakers allo Smoothie King Center di New Orleans del 14 Aprile 2024. (Tyler Kaufman, Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


C’è solo un Capitano, anzi due.

Categories:

Our Podcast
Most Recent