I Los Angeles Lakers hanno perso Gara 5 contro i Denver Nuggets per 108 a 106: grazie al game-winner di Jamal Murray le pepite del Colorado hanno eliminato i gialloviola per il secondo anno consecutivo, vanificando l’ottima prova di LeBron James.

Al termine della partita della Ball Arena i giocatori della franchigia della California hanno tenuto le consuete exit interviews di fine anno. Di seguito, i punti salienti della conferenza stampa del quattro volte MVP.

Leggi anche:

👑 LeBron James: «Voglio solo andare dalla mia famiglia»

In prima battuta, James – autore di una prova da 30 punti, 9 rimbalzi, 11 assist e 4 recuperi – riconosce i meriti dei Nuggets:

«Prima di tutto, tanto di cappello a loro, campioni in carica non per caso. Sono una grande squadra, ben allenata e in grado di fare le giocate decisive nei momenti che hanno deciso la serie. Occorre dare il giusto credito a chi lo merita, questo è sicuro.»

LeBron ha proseguito parlando dei suoi progetti per l’estate, da trascorrere in famiglia in attesa delle Olimpiadi di Parigi:

«Voglio solo andare a casa dalla mia famiglia: mio figlio sta decidendo se entrare al Draft o tornare al college. Un altro sta giocando nella AAU. Mia figlia ha cominciato con la pallavolo. Mia moglie ha mille progetti. Adesso il focus va sulla famiglia.»

«Ho un paio di mesi prima del training camp a Las Vegas, devo riposarmi prima delle Olimpiadi.»

I reporter poi chiedono al 39enne quattro volte MVP se ha pensato alla prossima stagione – la 22esima – e alle tante energie spese sul parquet:

«Alla prima domanda non ho una risposta, non ci ho pensato molto. Mi sederò con Rich (Paul) e la mia famiglia, valuteremo qual è la cosa migliore per la mia carriera. Ne parleremo al momento opportuno.»

«È molto dispendioso. Mentalmente, fisicamente, spiritualmente… Tutto. Richiede tanto impegno e duro lavoro, per molto tempo. È davvero impegnativo, ma anche molto gratificante.»

«Perché se ami il gioco, se ami tutto il percorso e il diventare un grande, non importa lo sforzo fisico, mentale e psicologico necessario che ne deriva.»

Infine, dopo aver liquidato rapidamente una domanda sulla fiducia sul gruppo «Non sono un tipo partecipativo…» in funzione della stagione dei Lakers e degli obiettivi raggiunti, un reporter gli chiede se ha preso in considerazione l’eventualità di aver indossato la canotta gialloviola per l’ultima volta. LeBron James risponde con un mezzo sorriso:

«Non risponderò a questa domanda. Grazie comunque.»

In copertina: LeBron James parla con in media al termine di Gara 5 del primo turno della Western Conference tra Nuggets e Lakers alla Ball Arena di Denver del 29 Aprile 2024. (Lakers.com)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent