In copertina: Trae Young, Vanessa Bryant e Lisa Leslie all’inaugurazione del campo al Compton’s Wilson Park dedicato a Gianna e Kobe Bryant. (BodyArmor)

Wilson Park Gymnasium: Vanessa Bryant, camminando attorno all’edificio, osserva i murales appena realizzati in onore di Giann e Kobe Bryant e sorride.

Il tutto è opera della The Mamba and Mambacita Sports Foundation che, in collaborazione con BodyArmor, ha rivitalizzato un campetto da basket a Compton dando poi il tocco finale con le opere raffiguranti i due.

Il parquet porta i colori giallo e viola, con un logo bianco al centro e i nomi di Kobe e Gianna scritti in nero. L’autore di tutto ciò è Sloe, celebre artista losangelino con grande esperienza nella realizzazione di murales in città.

Tra i tanti presenti a osservare l’opera c’è stato anche il General Manager dei Lakers Rob Pelinka, l’ex centro delle Sparks Lisa Leslie e Trae Young.

Vanessa Bryant ha poi parlato dell’evento:

«Per anni abbiamo cercato di costruire un campo da basket in un’area pubblica di Los Angeles. Siamo molto grati al membro del consiglio Andre Spicer e al sindaco Emma Sharif per averci permesso di essere inclusi nella comunità in questo modo.»

Anche Federico Muyshondt, CEO di BodyArmor, ha detto la sua:

«Il significato che c’è nell’essere a Los Angeles rende il tutto ancora più speciale. Qui è dove Kobe Bryant ha giocato, è la città che ha costruito.»

Trae Young, cresciuto con i poster di Kobe in camera e sponsorizzato da BodyArmor, ha insegnato qualche mossa ai ragazzi lì presenti e parlato del suo rapporto con Kobe e Gianna e non solo:

«Sono cresciuto idolatrando Kobe… essere qui oggi è un onore. Campi come questo mi hanno aiutato a migliorare e a crescere nel gioco.»

Young è stato anche accostato ai Los Angeles Lakers dopo la sconfitta contro i poi campioni Denver Nuggets, anche per essere stato visto accanto alla panchina dei californiani nel corso delle ultime gare. Trae è anche membro di Klutch Sports, stessa agenzia di LeBron James e Anthony Davis. Non ha ovviamente parlato di questo, ma lo vedremo comunque di frequente a Los Angeles in estate:

«Potreste vedermi in Drew League, anche se non so ancora se giocherò o meno.»

Lisa Leslie, grande amica di Kobe, ha spiegato di essere felice di aver visto il campo rinascere, e crede che progetti come questo offriranno più chance ai giovani:

«Si parla di dare un’opportunità a qualcuno, e qualcuno arriverà qui e la sfrutterà meglio di altri.»


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Vent’anni, torinese, appassionato di sport dalla nascita e di pallacanestro NBA da qualche anno dopo. Nel tempo libero studio Economia Aziendale.

Categories:

Our Podcast
Most Recent