Game 56: Los Angeles Lakers vs Milwaukee Bucks. In copertina: Giannis Antetokounmpo lotta a rimbalzo tra Max Christie e Wenyen Gabriel (Mark J. Terrill, AP Photo)

I Los Angeles Lakers 💜💛 (25-30) tornano in campo per affrontare i Milwaukee Bucks (37-17), battuti in Wisconsin ad inizio dicembre. Ma prima della palla a due tocca celebrare l’incredibile traguardo raggiunto da LeBron James, introdotto dalle belle parole di Kareem Abdul-Jabbar e James Worthy.

Tante assenze per i gialloviola, privi del quattro volte MVP e degli arrivi della deadline D’Angelo Russell, Jarred Vanderbilt, Malik Beasley, Davon Reed e Mo Bamba. Milwaukee – reduce da otto successi consecutivi – non dispone di Joe Ingles, Bobby Portis e Jae Crowder.

Ham schiera l’inedito starting five composto da Schröder, Christie, Brown Jr., Hachimura e Davis; Budenholzer replica con Holiday, Allen, Connaughton, Antetokounmpo e Lopez.

Leggi anche:

🏀 Lakers vs Bucks: Game Recap

In avvio i losangelini si affidano al jumper di Davis, autore dei primi otto punti dei suoi. Milwaukee risponde con le triple di Allen e dell’ex Brook Lopez, poi Antetokounmpo inizia a mettere alla prova la resistenza dei ferri della crypto.com Arena schiacciando tre volte in pochi possessi. Schröder attacca con successo il pitturato, Troy Brown Jr. colpisce da tre per il 15 pari a metà quarto.

Con l’ingresso della second unit i Lakers conquistano la testa della gara grazie al contributo di Reaves, che segna due volte da tre e premia un bel taglio di Wenyen Gabriel. I Bucks provano a mettere in ritmo l’acciaccato Middleton e restano in scia con la tripla di MarJon Beauchamp. Il rookie cerca il bis ma viene stoppato da Walker IV, così la frazione si chiude con L.A. avanti 31 a 26.

La squadra di Mike Budenholzer continua a tirare male dalla lunga distanza (4/20 al momento), per cui i gialloviola allungano ancora (+11) con l’and-one di Schröder e una magia di Austin Reaves, che ubriaca Giannis e accende il pubblico. Sandro Mamukelashvili ferma il buono momento angeleno, poi The Greek Freak si riscatta cancellando il povero Christie: 42-34 a 6:39 dall’intervallo lungo.

I Bucks tornano sotto con i liberi di Antetokounmpo e i canestri di Middleton, ma i Lakers giocano con energia e restano avanti con Davis e un paio di buone giocata di Rui Hachimura. Con Giannis in panca gli ospiti si affidano a Khris Middleton, mentre l’esecuzione dei californiani diventa farraginosa e muove il punteggio solo dalla lunetta. AD non è produttivo come in avvio, ma chiude il tempo costringendo Giannis allo sfondamento, preludio alla tripla di Reaves per il 58 a 50 a metà gara.

🔄 I Bucks piegano i Lakers nel finale

Al rientro in campo Milwaukee torna sotto con Antetokounmpo e Holiday, i losangelini rispondono con Davis, tuttavia Darvin Ham preferisce fermare la gara per interrompere il buon momento della sua ex squadra. L.A. torna a produrre con Brown Jr. e Walker IV, ma Giannis Antetokounmpo è inarrestabile: tripla, fadeaway ed ennesima schiacciata. I canestri da tre di Allen e Holiday completano la rimonta: 71-73 con 5:35 sul cronometro.

Il rientro di Reaves rianima l’attacco dei Lakers, ma i Bucks capitalizzano i falli in attacco di Gabriel e Davis per allungare ancora (+9) con Middleton e Jrue Holiday. Nel finale di quarto sono le giocate di Dennis Schröder a tenere in vita le speranze dei californiani, sotto 81-88 all’ultimo mini-break.

Gli angeleni riescono per qualche possesso a limitare l’esecuzione di Milwaukee schierandosi a zona, mentre in attacco si affidano a Davis e riducono lo svantaggio con gli isolamenti di Lonnie Walker IV. Schröder segna la tripla della parità, ma la squadra del Wisconsin replica con l’ex Wesley Matthews e l’and-one di Giannis: 95-102 a sette minuti dalla sirena.

Antetokounmpo schiaccia tutto solo in transizione e pare chiudere la gara, ma i californiani hanno un ultimo sussulto con il gioco da tre punti di Schröder e la tripla di Brown Jr. Sul +6 Bucks, Giannis sparacchia da tre ma i Lakers concedono il rimbalzo offensivo a Lopez, che si tramuta nell’and-one di Middleton che chiude la gara: 106-115 il punteggio finale.

Back to Top

📊 Stats & Box Score

Il top scorer dei Lakers è Schröder (25+2+12 con 10/17 al tiro e 4/4 ai liberi). In doppia cifra anche Davis (23+16 con 9/22 dal campo e 5 TO), Austin Reaves (18+4+2 con 3/4 da tre), Walker IV (15+3+3) e Troy Brown Jr. (11+8+2 con 3/4 dalla lunga distanza). A referto anche Hachimura (8+6 con 3/9 al tiro), Christie (0/2 al tiro in 12 minuti), Gabriel (6+4) e Swider (un bel trilione in 3:25 di gioco).

Antetokounmpo (38+10+6 con 14/23 dal campo e 9/13 ai liberi) guida i Bucks. In doppia cifra anche Middleton (22+5+3), Holiday (18+7+7) e Allen (12+4). Lopez chiude con 9 punti, 10 rimbalzi, 3 stoppate e 3 assist.

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers vs Bucks: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e Bucks:

^Back to Top

🏆 Lakers vs Bucks: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (2:30 🇮🇹) tra Sabato 11 e Domenica 12 Febbraio per affrontare i Golden State Warriors al Chase Center.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent