In copertina: Jalen Hood-Schifino nel corso della gara tra Hornets e Lakers al Thomas & Mack Center di Las Vegas. (Bart Young, NBAE via Getty Images)

I Los Angeles Lakers 💜💛, reduci dal successo contro gli Warriors, sfidano gli Charlotte Hornets nel loro secondo match alla NBA2K24 Summer League di Las Vegas. A supportare i giovani gialloviola il GM Rob Pelinka, l’head coach Darvin Ham e le firme estive Gabe Vincent, Taurean Prince e Cam Reddish.

J.D. DuBois conferma il quintetto composto da Hood-Schifino, Christie, Hodge, Swider e Castleton. Marlon Garnett – visto a Messina e Treviso nei primi anni duemila – replica con Smith Jr., Bouknight, Scott, Miller e Jones.

Leggi anche:

🏀 Hornets vs Lakers: Game Recap

Con Christie sulle tracce di Miller – seconda scelta dell’ultimo draft – l’attacco dei californiani è monopolizzato da Colin Castleton, che segna a ripetizione dal gomito e dal post. Charlotte è confusionaria, ma resta in scia con le triple di James Bouknight.

Hood-Schifino colpisce dal mid-range e serve Lewis nell’angolo, i calabroni sono imprecisi al tiro e producono solo dalla lunetta e con un paio di seconde chance: 20-16 a fine primo quarto.

Con qualche giocata di Nnaji e Miller gli Hornets annullano lo svantaggio, poi capitalizzano gli errori gratuiti dei Lakers per allungare con un gioco da quattro punti di Justin Robinson. I canestri di Christie e Cole Swider rimettono in moto gli angeleni, tuttavia Charlotte resta avanti con Bouknight e Nick Smith Jr. JHS e Max segnano i canestri del 39-40 a metà gara.

L.A. rientra con un altro piglio e torna subito avanti: Hood-Schifino guida l’attacco, Max Christie realizza 7 punti e con Hodge ribalta la gara. Charlotte si affida all’energia di Amari Bailey e qualche sporadica giocata di Brendon Miller, ma si espone alle transizioni chiuse da Baugh e Maxwell Lewis: 65-59 all’ultimo mini-break.

I Lakers controllano con Castleton e JHS, poi piazzano un’altra accelerata con cinque punti a testa di Lewis e D’Moi Hodge, toccano il massimo vantaggio (+13). Gli Hornets provano a resistere con Kai Jones e McGowens, ma la differenza di talento e intensità pare incolmabile. Le triple di Swider e Jalen Hood-Schifino chiudono la gara, con L.A.che vince per 93 a 75.

📊 Stats & Box Score

Castleton guida i californiani con 21 punti (8/13 dal campo e 5/5 dalla lunetta), 14 rimbalzi, 3 assist e 1 recupero. In doppia cifra anche Hodge (16+5+2 con 2/6 dall’arco e 3 stocks), Hood-Schifino (15+3+5 con 5/10 al tiro e 2/2 dall’arco), Christie (11+4+6 con 3/10 dal campo, 4 stoppate e +17 di Plus/Minus) e Lewis (12+4+2).

A referto anche Swider (8+8 con 2/9 da tre e 2 stocks), Fudge (4+2+1 con 1 recupero e 2 stoppate), Baugh (4+1+2) e Killeya-Jones (2+4). DNP per Figueroa, Hamilton e Pippen Jr.

I top scorer degli Hornets sono McGowens (11+3+1 con 1/7 da tre), Smith Jr. (11+1+2 con 3/10 dal campo) e Scott (11+1+1). In doppia cifra anche Bouknight (10+6+2 con 2/8 dall’arco) e Miller (10+8+4 con 4/18 al tiro).

Box Score at NBA.com

📺 Hornets vs Lakers: Game Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:00 🇮🇹) tra Mercoledì 12 e Giovedì 13 Luglio per affrontare i Boston Celtics al Thomas & Mack Center di Las Vegas.


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Our Podcast
Most Recent