Il ricco programma dell’NBA Christmas Day propone la sfida tra i Los Angeles Lakers 💜💛 (16-14) e i Boston Celtics ☘️ (22-6), favorita numero uno per la conquista dell’anello.

Ham, che non dispone del solo Gabe Vincent, conferma il nuovo starting five composto da James, Prince, Reddish, Vanderbilt e Davis. Mazzulla replica con Holiday, White, Brown, Tatum e Porzingis.

Leggi anche:

🏀 Lakers vs Celtics: Recap

L’avvio è un monologo di Boston: Jaylen Brown segna a ripetizione e alimenta il parziale (12-0) che obbliga Darvin Ham al timeout dopo tre minuti. Reddish segna da tre, ma i verdi continuano a bucare l’impalpabile difesa angelena con Holiday, Porzingis e Tatum. L’unico californianoin partita sembra Davis, mentre James segna solo dalla lunetta: 12-28 con 4:32 sul cronometro.

Per fortuna dei Lakers la second unit dei Celtics non tira con le percentuali degli starter e, soprattutto, i futuri campioni NBA guidata dai Joe Mazzulla non hanno risposte per contenere Anthony Davis. Le giocate di The Brow (13 per lui) evitano la prematura resa dei padroni di casa, sotto 23-32 alla fine del primo quarto.

L.A. riduce ulteriormente le distanze con cinque punti di Taurean Prince, ma Boston resta al comando grazie alle triple di Payton Pritchard. Con Porzingis limitato dai falli, Davis continua ad imperversare e colpisce persino dalla lunga distanza, fissando il 44-47 a poco più di cinque minuti dall’intervallo lungo.

Rui Hachimura schiaccia il -1, poi lui e Reaves falliscono i canestri del sorpasso, così gli ospiti si rimettono in moto con una tripla di Kristaps Porzingis. La gara si ferma per qualche istante a causa di uno scontro fortuito tra James e Brown: LeBron rientra poco dopo, Jaylen lo farà nel secondo tempo. White e Tatum spingono i Celtics, due triple di Prince tengono a contatto i Lakers: 57-58 a metà gara.

🔄 Lakers incapaci di contenere i Celtics

Al rientro in campo LeBron James regala il primo vantaggio della gara ai losangelini, che provano a condurre con Prince e Vanderbilt. Ma Boston non si scompone e prima riprende l’inerzia della gara con una veemente schiacciata di Brown, poi allunga nuovamente con le triple di Jrue Holiday, White e Porzingis: 61-72 con 6:00 sul cronometro.

La magistrale esecuzione offensiva dei Celtics scardina la difesa angelena e solo qualche errore dei Jays tiene contatto i Lakers. Davis continua ad imperversare nel pitturato, Austin Reaves – ingabbiato da White e Holiday – colpisce due volte da tre, ma Al Horford e compagni conducono senza troppi patemi: 90-99 all’ultimo mini-break.

Le speranze di ricucire lo strappo vengono vanificate dagli errori di James e Russell, con Derrick White e compagni abili a capitalizzare ogni passaggio a vuoto dei padroni di casa. Anthony Davis segna ancora da tre per il 103 a 113 con 5:37 sul cronometro, ma la sensazione è che i losangelini non abbiano le armi per opporsi ai bostoniani.

La prova superlativa di Anthony Davis non è bastata ai gialloviola.

Subito dopo arriva la resa: James regala un pallone a Porzingis, White corre in transizione ed alza l’alley-oop schiacciato da Jayson Tatum: game over. Davis e Hachimura sono gli ultimi a mollare, ma i Celtics controllano senza problemi: 115 a 126 il punteggio finale. Il diciottesimo titolo griffato dal trifoglio appare inevitabile.

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 40 punti (15/26 dal campo con 2/4 dall’arco e 8/10 dalla lunetta), 13 rimbalzi, 4 assist, 1 stoppata e 2 perse in quasi 39 minuti di gioco. Per James 17 punti (5/14 al tiro e 5/6 ai liberi), 9 rimbalzi, 8 assist e 3 turnover in quasi 37 minuti sul parquet.

In doppia cifra anche Prince (17+4+3 con 4/12 da tre), Hachimura (12+3 con 5/14 dal campo e 2/9 dalla lunga distanza) e Reaves (11+6+3 con 2/3 dall’arco, 1 recupero e 2 perse). Invisibili in attacco Vanderbilt (6+6+1) e Reddish (5 punti e 2 perse), incide poco Russell (8+1+6 in 18 minuti), nullo Hayes (0/1 al tiro, 0/2 ai liberi e 1 rimbalzo in poco più di nove minuti).

Il top scorer dei Celtics è Porzingis: 28 punti (11/19 dal campo con 2/9 dall’arco e 4/7 dalla lunetta), 11 rimbalzi, 2 assist e 3 stocks. In doppia cifra anche Tatum (25+8+7 con 6/15 al tiro e 12/13 ai liberi), Brown (19+5+2), White (18+2+1 con 4 stocks), Holiday (18+7+7) e Pritchard (10+2). Per Horford 6 punti e 6 rimbalzi.

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Lakers vs Celtics: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:30 🇮🇹) tra Giovedì 28 e Venerdì 29 Dicembre per affrontare gli Charlotte Hornets alla crypto.com Arena.

In copertina: Kristaps Porzingis ed Anthony Davis durante la gara tra Lakers e Celtics alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Jayne Kamin-Oncea, Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Categories:

Our Podcast
Most Recent