Reduci da una trade deadline priva di movimenti, i Los Angeles Lakers – come preannunciato dal General Manager Rob Pelinkafirmeranno uno dei migliori giocatori disponibili nel mercato dei buyout: Spencer Dinwiddie.

Secondo Shams Charania e Jovan Buha di The Athletic, il trentenne nativo della Città degli Angeli ha accettato l’offerta fino al termine della stagione della franchigia della California. I Lakers hanno utilizzato la quota della non-taxpayer midlevel exception (circa 1.5 milioni di dollari) non spesa per la firma di Gabe Vincent.

Prima della trade deadline i Nets hanno ceduto Dinwiddie ai Raptors, che lo hanno tagliato subito dopo. Nelle stesse ore, Spencer ha avuto un colloquio con Mark Cuban al Madison Square Garden di New York durante la gara tra Maverics e Knicks, poi è tornato a Los Angeles per assistere alla gara tra Pelicans e Lakers al fianco di Pelinka.

Nelle 48 gare giocate con Brooklyn, The Mayor ha messo a referto 12.6 punti con il 32.0% da tre, 3.3 rimbalzi e 6.0 assist in 30.7 minuti di media.

In copertina: Rob Pelinka e Spencer Dinwiddie durante la gara tra Lakers e Pelicans alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Kevork Djansezian, Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent