Game 31: Sacramento Kings vs Los Angeles Lakers. In copertina: Lakers forward LeBron James and Domantas Sabonis (José Luis Villegas, Associated Press)

Dopo il blowout incassato in Arizona contro i Suns, i Los Angeles Lakers 💜💛 (13-17) tornano in California per affrontare i Sacramento Kings (16-13), già vittoriosi nella gara nella Città degli Angeli.

I gialloviola recuperano James, ma sono ancora privi di Anthony Davis, Austin Reaves, Russell Westbrook e Juan Toscano-Anderson. Tutti arruolabili, invece, per i padroni di casa. Ham schiera Schröder, Beverley, Walker IV, LBJ e Bryant; Brown replica con Fox, Huerter, Barnes, Murray e Sabonis.

🏀 Kings vs Lakers: Game Recap

Nei primi minuti James dimostra di non risentire del problema alla caviglia sinistra segnando subito cinque punti. Il ritmo della gara inizia a salire, ma LeBron riesce a tenere avanti i losangelini. Nonostante le defezioni di Westbrook e Reaves, la second unit dei Lakers tiene botta e conserva la testa della gara. Nel finale di quarto qualche errore gratuito consente ai Kings di accorciare: 26-25 dopo dodici minuti di gioco.

Sacramento riparte decisa a prendersi la testa della gara, ma gli angeleni resistono grazie a Lonnie Walker IV. La gara è equilibrata e col rientro di LBJ e Thomas Bryant i losangelini ricominciano a produrre. Ma se l’attacco tiene botta, la difesa dei Lakers è disastrosa: prima le giocate di Fox, poi le triple di Sabonis e Keegan Murray consentono ai Kings di chiudere il tempo avanti 58-66.

Al rientro in campo De’Aaron Fox decide di vivisezionare la traballante difesa angelena, costringendo coach Darvin Ham al timeout sul -13. Bryant prova a scuotere i suoi, ma Fox risponde colpo su colpo. Con un paio di triple Dennis Schröder ispira una run dei Lakers, subito vanificata da Domantis Sobanis che domina in pitturato e lancia i Kings sull’86-106 all’ultimo mini-break.

Walker IV e LeBron James provano a rendere meno pesante il passivo, ma Sacramento è in controllo e ristabilisce rapidamente le distanze. Gli ultimi flebili tentativi dei Lakers sono spenti dalle triple di Barnes e Kevin Huerter, che regalano ai Kings il successo: 120-134 il punteggio finale.

E Patrick Beverley? Ha regalato altre due perle dopo quella di Phoenix, disponibili nella seguente clip:

Back to Top

📊 Stats & Box Score

James chiude con 31 punti (11/21 dal campo con 0/4 dall’arco e 9/10 dalla lunetta), 6 rimbalzi, 11 assist, 2 stoppate e 2 perse in 34 minuti. In doppia cifra anche Walker IV (19+5+1 con 3/6 da tre e 2 recuperi), Schröder (18+1+3), Bryant (17+10+4) e Beverley (13+2+3). A referto anche Christie (6+4+3 con 2/2 dall’arco), Gabriel (7+3) e Jones (2+3). Solita prova di Nunn: 0/6 al tiro e 1 turnover in 11 minuti.

Il top scorer dei Kings è Huerter (26+5+1). In doppia cifra anche Murray (23+3), Fox (22+4+6), Barnes (20+8) e Sabonis (13+21+12) e Queta (10+3). Per l’ex Malik Monk 2 punti, 1 rimbalzo e 6 assist.

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Kings vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Kings e Lakers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita del Golden 1 Center:

^Back to Top

🏆 Kings vs Lakers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:30 🇮🇹) tra Venerdì 23 e Sabato 24 Dicembre per affrontare gli Charlotte Hornets alla crypto.com Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent