Game 43: Los Angeles Lakers vs Philadelphia 76ers: In copertina: James Harden and LeBron James (Sean M. Haffey, Getty Images)

Reduci dalla bruciante sconfitta subita contro i Mavericks, i Los Angeles Lakers 💜💛 (19-23) tornano in campo contro i Philadelphia 76ers (26-16). Nella sfida di metà dicembre, la squadra della città dell’amore fraterno vinse grazie all’errore dalla lunetta di Anthony Davis.

I gialloviola sono privi di The Brow, Patrick Beverley, Austin Reaves e Lonnie Walker IV. Ham conferma lo starting five composto da Schröder, Christie, James, Toscano-Anderson e Bryant; Rivers replica con Harden, Melton, Harris, Tuckerd ed Embiid.

🏀 Lakers vs 76ers: Game Recap

La sfida inizia nel segno delle stelle e dell’equilibrio. James prova a mettersi alle spalle l’opaca prova disputata contro Dallas e parte fortissimo, segnando cinque canestri (5/6 dal campo) e assistendo un paio di volte i compagni. Phila mantiene il ritmo basso e replica con le giocate di Embiid ed Harden, poi Harris segna l’and-one del 14-15 con 6:50 sul cronometro.

Westbrook prova a dare una mano al quattro volte MVP, ma LeBron James non intende fermarsi e qualche possesso dopo segna il jumper con cui scollina quota 38.000 punti segnati in carriera.

I Lakers provano la difesa a zona, contando sulla scarsa vena dei tiratori del 76ers (3/11 dall’arco), anche se il problema maggiore resta il contenimento di Joel Embiid (14 nella frazione). Allo scadere Gabriel segna il layup del 32-33.

I californiani riescono ad alzare l’intensità difensiva e forzano un paio di turnover, che producono i canestri in transizione di James e Troy Brown Jr., autore anche del gioco da tre punti che riporta L.A. in vantaggio. I Sixers pagano gli errori di Milton, ma restano incollati grazie ai canestri di Thybulle e Tyrese Maxey: 45-45 a sei minuti dall’intervallo lungo.

Con il rientro di Harden ed Embiid la squadra di Doc Rivers si rianima e torna avanti con una tripla di James e una serie di canestri di Joel. L’allungo dei 76ers viene neutralizzato da Russell Westbrook, che segna da tre e lancia due volte James a canestro. Brodie poi segna anche i liberi che chiudono il tempo, con L.A. avanti 58-57.

🔄 Lakers bruciati in volata dai 76ers

I Sixers provano a sfruttare il vantaggio fisico con Harden e Tobias Harris, ma i losangelini non si scompongono e replicano colpo su colpo agli avversari. Il solito James colpisce con il fadeaway, poi assiste Thomas Bryant in transizione: 71-71 con cinque minuti da giocare nel quarto.

I 76ers si accendono dalla lunga distanza e colpiscono con Niang e Shake Milton, i Lakers restano in scia con un gioco da quattro punti di Westbrook e un paio di canestri di Wenyen Gabriel, poi Embiid ispira la run che chiude la frazione, con Phila avanti 83-86 all’ultimo mini-break.

Dopo tre quarti senza incidere, Dennis Schröder mostra segna di vita realizzando i cinque punti che riportano avanti i californiani. James e Westbrook provano a capitalizzare i minuti con Embiid in panchina, ma James Harden ed Harris preservano l’equilibrio della partita: 97-99 con 5:36 sul cronometro.

The Beard e il centro franco-congolese rilanciano l’azione di Phila, salvo poi commettere un paio di errori puniti dai jumper di James e Westbrook. Una tripla di Georges Niang rompe l’equilibrio e il canestro del +4 di Embiid sembra chiudere la gara, ma i padroni di casa non mollano.

LeBron penetra e scarica nell’angolo per Brown Jr., che segna la tripla del -1. Russ difende con tenacia su Joel, contesta il fadeaway dell’avversario e cattura il rimbalzo con 15″ sul cronometro. Darvin Ham ha due timeout a disposizione ma preferisce non fermare il flusso dell’azione; Brodie si ritrova contro JoJo ma non riesce ad attaccarlo e spreca malamente (forse subendo fallo) il possesso decisivo. Ennesima sconfitta in volata per i Lakers, sconfitti dai 76ers per 112 a 113.

Back to Top

📊 Stats & Box Score

James chiude con 35 punti (15/23 dal campo con 1/5 dall’arco e 4/5 dalla lunetta), 8 rimbalzi, 10 assist, 2 stocks e 3 turnover con +19 di Plus/Minus in poco più di 35 minuti giocati. Al quattro volte MVP (38.024) mancano solo 364 punti per superare Kareem Abdul-Jabbar (38.387). Schröder (8 punti con 3/9 al tiro e 3 assist) si vede solo nell’ultima frazione. Buona prova di Brown Jr. (13+4 con 2/6 da tre), poco incisivi Bryant (10+3 con 5/9 al tiro) e JTA (6+4+1).

Westbrook chiude con 20 punti (7/14 dal campo con 2/5 dall’arco e 4/5 ai liberi), 14 rimbalzi e 11 assist con 4 palle perse. Per Brodie si tratta della quarta tripla doppia partendo della panchina, staccato Detlef Schrempf (3 in 612 gare). A referto anche Gabriel (14 con 7/11 al tiro), Nunn (4+2+3) e Christie (2+2 con 1/4 dal campo).

Il top scorer dei 76ers è Joel Embiid (35+11+4 con 12/21 dal campo e 9/12 dalla lunetta). In doppia cifra anche Harden (24+7+13 con 9/15 al tiro), Maxey (16+5) ed Harris (15+5+3).

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers vs 76ers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e 76ers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

^Back to Top

🏆 Lakers vs 76ers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:30 🇮🇹) tra Lunedì 16 e Martedì 17 Gennaio per affrontare gli Houston Rockets alla crypto.com Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent